Attualità
settimana tragica

Stella, Kevin, Simone, Giada e Giovanni: cinque giovanissimi uccisi sulla strada in pochi giorni

Cinque ragazzi under 20 travolti e uccisi sulle strade italiane in meno di una settimana.

Stella, Kevin, Simone, Giada e Giovanni: cinque giovanissimi uccisi sulla strada in pochi giorni
Attualità 27 Agosto 2022 ore 07:52

L'ultima in ordine di tempo era anche la più grande. Stella Mutti, 19 anni, è morta nella notte tra giovedì 25 e venerdì 26 agosto 2022 a Rezzato, nel Bresciano. Ma gli ultimi giorni sono stati decisamente tragici sul fronte degli incidenti stradali che hanno coinvolto giovani e giovanissimi.

Stella, sbalzata dalla moto

Stella Mutti  ha trovato la morte in un tragico incidente stradale nella notte tra giovedì 25 e venerdì 26 agosto 2022 a Rezzato, in provincia di Brescia.  La dinamica del sinistro è ancora da ricostruire con esattezza: pare che Stella  fosse su una moto Yamaha guidata da un ragazzo di 22 anni, quando all'improvviso quest'ultima per cause ancora al vaglio si è schiantata contro una Jeep che sopraggiungeva dal lato opposto.

La 19enne sarebbe stata sbalzata dal sellino facendo un volo di alcuni metri, risultato fatale.

Stella Mutti

Giovanni, ucciso su una strada buia (per risparmiare) da una soldatessa Usa ubriaca

Ad aprire l'ecatombe di giovani era stato il caso che forse ha fatto parlare di più. Nella notte tra sabato 19 e domenica 20 agosto 2021 a Porcia (Pordenone) è morto   Giovanni Zanier, quindicenne di Pordenone travolto e ucciso da un'auto nella notte  mentre rincasava in bici. Erano le 2.30 e la strada era buia perché il Comune ha recentemente deciso di spegnere l'illuminazione dalle 2  per attuare una politica di risparmio energetico. Ma la motivazione principale della tragedia non va ricercata in questo, quanto piuttosto nello stato di alterazione alcolica della ventenne che lo ha investito, una soldatessa americana di stanza ad Aviano, che guidava con un tasso alcolico di quattro volte superiore al consentito.

Il luogo dell'incidente e nel riquadro Giovanni Zanier

Giada e Simone, morti a tre giorni di distanza

La notte successiva, tra domenica 20 e lunedì 21 agosto 2022, invece, a Viserba di Rimini, lungo la Statale Adriatica, Giada Penserini, 16 anni, e l'amico Simone De Luigi, 18enne, sono stati coinvolti in un tragico incidente in motorino.

Simone e Giada

I due ragazzi, che frequentavano lo stesso liceo scientifico a San Marino,  viaggiavano a bordo di uno scooter Benelli 125 quando - poco dopo la mezzanotte -  si sono scontrati con una Mini Cooper che percorreva la stessa strada con a bordo tre giovani. I ragazzi sono stati sbalzati per alcune decine di metri prima di cadere rovinosamente a terra. Un impatto devastante. Simone, giovane promessa del tennis di San Marino (aveva recentemente giocato anche in Coppa Davies), è deceduto poche ore dopo in ospedale. Giada, invece, era stata sottoposta a un delicatissimo intervento di amputazione di un piede, ma è poi morta giovedì 25 agosto 2022.

Kevin, ucciso tre giorni prima del 18esimo compleanno

Infine c'è la vicenda di Kevin Carraro, 17enne anche lui investito di notte, tra il 24 e il 25 agosto, tre giorni prima di diventare maggiorenne. Il ragazzo è stato tragicamente travolto da un'auto a Campigo, frazione di Castelfranco Veneto (Treviso) mentre andava in bicicletta con gli amici, proprio come è successo per Giovanni Zanier.

Kevin Carraro
Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter