Idee per una gita

La cascata artificiale più alta d'Europa è un classico intramontabile

Alta fino a 165 metri, il suo flusso è regolato da un ingegneristico sistema di chiuse e canali che creano un vero e proprio spettacolo per gli occhi.

La cascata artificiale più alta d'Europa è un classico intramontabile
24 Giugno 2022 ore 11:00

Dopo il labirinto più grande e il ponte tibetano più lungo al mondo, ora vi presentiamo un'altra affascinante meta turistica da record che si trova nella nostra amata Penisola. Immersa in uno spettacolare scenario naturale, tra una fitta vegetazione e svariati sentierini, la vostra escursione sarà accompagnata dal rumore di un continuo e piacevole scroscio d'acqua in caduta libera. Con i suoi 165 metri d'altezza è una delle cascate più alte del mondo, ma grazie al suo encomiabile sistema ingegneristico, in Europa non ha eguali. Per chi non sa ancora dove trascorrere il weekend, ecco un'originale idea per una gita. E' tutto ad un tiro di schioppo, ecco dove si trova.

La più alta cascata artificiale d'Europa si trova in Italia

IL VIDEO:

@whereyouneedtobe Rispondi a @pennymenthels ♬ Love You So - The King Khan & BBQ Show

Un vero mix tra fascino della natura e ingegno dell'uomo. Un connubio perfetto che ha consentito di realizzare un lodevole sistema di chiuse e canali che consentono di regolare il flusso d'acqua che scorre e cade inesorabilmente alternando momenti più rapidi ad altri più compassati. La nostra amatissima Italia può vantare un altro strepitoso record: nel cuore della nostra Penisola si trova la cascata artificiale più alta d'Europa che, coi suoi 165 metri d'altezza, rientra anche nella schiera di quelle più alte al mondo. Stiamo parlando della Cascata delle Marmore.

La Cascata delle Marmore

ECCO DOVE SI TROVA:

La Cascata delle Marmore è situata in Umbria, non molto distante da Terni. Si forma alla confluenza del fiume Velino nel fiume Nera. Nel 271 a.C. i romani iniziarono gli scavi del canale canale in cui far confluire tutte le acque della palude che copriva l’attuale piana reatina, portandole verso il ciglio della rupe di Marmore, dove sarebbero poi precipitate con una spettacolare caduta. Nei secoli successivi, la Cascata subì ulteriori modifiche e canalizzazioni, che ne hanno determinato l’attuale aspetto.

Oggi la Cascata è a flusso regolato attraverso delle chiuse e, a orari stabiliti, viene aumentata la portata di acqua che forma il salto, per offrire uno spettacolo unico ai visitatori. Parte dell’acqua viene utilizzata per la produzione di energia idroelettrica.

LEGGI ANCHE: Via alle visite sul ponte tibetano più lungo del mondo vicino a Bergamo

Come visitarla

La Cascata delle Marmore si trova all'interno di un affascinante parco naturale su sentieri immersi in una vegetazione rigogliosa. Sono sei in tutto gli itinerari, di varia difficoltà tra boschi, prati umidi e ricche comunità di muschi, che si possono percorrere per raggiungere vari punti di vista panoramici di suggestiva bellezza. In ordine di difficoltà, troviamo:

  • L'incontro delle acque: facile - percorribile in 20 minuti e lungo 150 metri (15 mt di dislivello)
  • L'anello della Ninfa: facile - percorribile in 20 minuti e lungo circa 300 metri (40 mt di dislivello)
L'anello della ninfa
  • La rupe e l'uomo: facile - percorribile in 30 minuti e lungo 1000 metri (senza dislivello)
  • La maestosità: medio - percorribile in 20 minuti ma solo salita e lungo 500 metri (75 mt di dislivello)
La maestosità

 

  • I lecci sapienti: medio - percorribile in 30 minuti e lungo 1000 metri (senza dislivello)
  • Antico passaggio: difficile - percorribile in 40 minuti di salita e 25 di discesa, lungo 900 metri (150 mt di dislivello)
Antico passaggio

Come raggiungere le Cascate delle Marmore

  • In auto: è raggiungibile attraverso l’autostrada A1 (Milano-Napoli) uscendo al casello di Orte, percorrendo il raccordo autostradale Orte-Terni, per poi uscire a Terni est e seguire le indicazioni per la Valnerina. Una volta arrivati nella città di San Valentino potrete raggiungere il Belvedere inferiore – seguendo le indicazioni per la S.S. Valnerina in direzione Visso-Norcia-Cascia – o quello superiore – imboccando la S.S. 79 in direzione Rieti e raggiungendo il centro abitato di Marmore.
  • In treno: basta invece basta raggiungere Terni tramite la linea Roma-Ancona e proseguire con un servizio di autobus o taxi

LEGGI ANCHE: In Toscana c'è un parco avventura immerso in un canyon mozzafiato

Queste le tariffe per entrare nel parco:

  • Intero (dai 10 anni in su): 10 euro
  • Ridotto (5/9 anni): 7 euro
  • Over 70: 8 euro
  • Famiglia con 5 persone e 3 figli: i figli pagano 5 euro
  • Gruppi organizzati (> 15 persone): 7,50 euro
  • Gratis: bambini da 0 a 4 anni, portatori di handicap e accompagnatori. residenti del Comune di Terni, gruppi organizzati ossia 1 gratuito ogni 15 partecipanti
Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter