Economia
Prodotto ritirato

Terzo caso di larve di Anisakis nelle alici marinate in pochi giorni

Allerta alimentare lanciata dal Ministero della Salute.

Terzo caso di larve di Anisakis nelle alici marinate in pochi giorni
Economia 20 Dicembre 2022 ore 16:41

Siamo ormai al filone delle "larve di Anisakis", in questo ultimo periodo. Nel campo delle allerte alimentari registrate dal Ministero della Salute è così: quando "esplode" un caso, il tipo di criticità va "sotto la lente" e partono controlli trasversali, per cui è normale che dopo il primo allarme ne seguano altri. E' accaduto nel corso dell'anno per l'ossido di etilene, poi per la salmonella, da ultimo per il batterio listeria.

Le "larve di Anisakis"

Ora tocca alle "larve di Anisakis", lunghe tra 1 e 3 cm, possono essere viste a occhio nudo e infettano facilmente alcune specie ittiche. Le larve del verme anisakis sono facilmente riconoscibili: sembrano piccoli filamenti  spesso arrotolati su se stessi, dal colore che può variare dal bianco, al rosa o al giallastro. E' un genere di vermi nematodi, parassiti di diversi organismi marini, possono costituire un rischio per la salute umana soprattutto in due modi:

  • parassitosi causata da ingestione di pesci crudi contenenti le larve
  • reazione allergica ai prodotti chimici liberati dalle larve nei pesci ospiti

Alici marinate ritirate dagli scaffali

L'ultimo richiamo alimentare riguarda le alici marinate in vaschette sott'olio da 200 grammi e da 1 chilo prodotte dalla Artigiana Sud Srl di Scafati, in provincia di Salerno.

I lotti ritirati dagli scaffali sono:121022-171022-201022-241022-261022-271022-071122-081122-141122-161122- 221122-241122.

Le scadenze richiamate sono: 12/04/23-17/04/23-20/04/23-24/04/23-26/04/23-27/04/23- 07/05/23-08/05/23-14/05/23-16/05/23-22/05/23-24/05/23.

Due precedenti negli ultimi giorni

Tre giorni fa il ministero della Salute aveva annunciato sul portale del dicastero dedicato agli Avvisi di sicurezza e ai Richiami di prodotti alimentari da parte degli operatori, l'immediato richiamo dagli scaffali dei negozi delle “Alici marinate in vaschette sott’olio” in vaschette da 200 gr del marchio OPRAMOLLA MARIO EREDI S.R.L., ma anche in quel caso la confezione arrivava dalla Artigiana Sud S.R.L. di Scafati in provincia di Salerno.

L'11 dicembre infine avevamo già dato notizia del richiamo delle alici marinate a marchio Corcione Ingross di Cinzia Genovese, prodotto da Panico Filomena nello stabilimento di Somma Vesuviana (Napoli). Si trattava delle confezioni da 200 grammi, con lotto di produzione 261022 e data di scadenza 26 giugno 2023.

Seguici sui nostri canali