Cronaca
Ancora una tragedia in montagna

Precipita in un dirupo per 100 metri: muore 14enne. Due coetanei in pericolo di vita

La vittima è di Varese, stava facendo un'escursione. Ha travolto un ragazzo che era in gruppo con lui. Grave anche un 14enne svizzero che ha cercato di salvarli.

Precipita in un dirupo per 100 metri: muore 14enne. Due coetanei in pericolo di vita
Cronaca 04 Settembre 2022 ore 23:07

Ancora un tragico incidente in montagna. Un quattordicenne della provincia di Varese è morto cadendo in un dirupo in Svizzera. E due coetanei sono in gravi condizioni.

Precipita per 100 metri in un dirupo, muore 14enne

Continua la tragica estate sulle montagne. L'ultima vittima è un ragazzo di 14 anni della provincia di Varese che domenica 4 settembre 2022 è morto nel Canton Ticino, in territorio comunale di Blenio. Il ragazzo stava facendo un'escursione in comitiva in zona Capanna Scaletta quando all'improvviso ha perso l'equilibrio ed è scivolato sul sentiero, finendo in una scarpata.

Il volo, di circa cento metri, non  gli ha lasciato scampo.

Altri due ragazzini gravi

Nella caduta il ragazzo ha travolto un coetaneo, appartenente allo stesso gruppo, facendolo cadere. Un quattordicenne svizzero, che non faceva parte della comitiva, ha tentato di soccorrere i due, ma è precipitato pure lui.

Entrambi sono stati soccorsi dal personale del 118 e sono ricoverati in gravi condizioni in ospedale.

 L'ennesima tragedia

Il 14enne varesotto è l'ennesima vittima di un'estate tragica. Uno degli episodi che hanno suscitato maggiore attenzione è la vicenda del  30enne Andrea Mazzetto, che  ha perso la vita dopo essere precipitato in un dirupo. La vicenda, oltre alla sua grande drammaticità, era giunta all'attenzione dell'opinione pubblica per la dinamica con cui si è venuta a verificare: il 30enne originario di Rovigo è deceduto dopo che si era proposto di andare a recuperare il cellulare (che inizialmente si credeva fosse della fidanzata, ma che invece era suo) che era caduto poco prima.

Ma non si tratta di casi isolati. Dalla tragedia della Marmolada, dove hanno perso la vita undici persone per un distaccamento della roccia, a alla morte della 28enne Rebecca Aretini sul Monte Macina, nel Lucchese, fino a quella del dodicenne Paolo Fiscato, precipitato sotto gli occhi di mamma e papà e morto dopo una settimana di agonia in ospedale, quest'estate sono stati tantissimi gli episodi tragici.

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter