Cronaca
Nel Mantovano

Aggredito da un cinghiale davanti a casa: 92enne perde una gamba e un braccio

L'anziano era uscito in corte per controllare i cani che abbaiavano e si è trovato di fronte l'animale: ora è in Rianimazione.

Aggredito da un cinghiale davanti a casa: 92enne perde una gamba e un braccio
Cronaca 11 Novembre 2022 ore 17:23

Oramai alle storie sui cinghiali ci siamo un po' abituati. Da quelli che scorrazzano liberamente per le grandi città (Roma e Torino soprattutto) a quelli protagonisti loro malgrado di gravi incidenti stradali. Ora emerge un nuovo episodio, dall'esito drammatico. Un uomo di 92 anni si trova ricoverato all'ospedale di Cremona in gravissime condizioni dopo essere stato aggredito da un ungulato arrivato fino nella sua corte agricola.

Aggredito da un cinghiale, è gravissimo

Il drammatico episodio si è verificato in una corte agricola a San Giovanni del Dosso, sul confine con San Giacomo delle Segnate e Concordia, nel Mantovano. L'uomo, Albertino Esposti, 92 anni, ha sentito i suoi cani abbaiare ed è uscito   per verificare cosa stesse succedendo trovandosi di fronte un cinghiale, che ha aggredito lui e uno dei cani. Ora l'anziano si trova ricoverato in Rianimazione all'ospedale di Cremona dove è giunto in elisoccorso. Ha subìto l'amputazione del braccio destro e di parte della gamba sinistra

Azzannato a braccia, gambe e ventre

L'aggressione è stata fulminea.   L'animale selvatico in un attimo ha attaccato l'uomo, poi si è scagliato su un cane, ferendolo in modo serio, e poi di nuovo sull'uomo che è rimasto ferito a braccia, gambe e ventre. Dopo l'attacco  il cinghiale è fuggito nei campi.

L'uomo, ferito e sanguinante, è rimasto accasciato a terra sull'uscio di casa ed è stato trovato solamente poco dopo dal figlio e dal nipote, appena rientrati dal lavoro. Era in condizioni molto gravi e subito è partita la chiamata ai soccorsi. Sul posto sono arrivati i sanitari del 118 con anche l'elisoccorso.

Dopo essere stato preso in carico sul posto, è stato portato sul velivolo di emergenza e portato all'ospedale di Cremona. Si trova ora in Rianimazione in condizioni gravi, dopo essere stato sottoposto ad un intervento chirurgico per tentare di ridurre le ferite riportate.

Possibile che l'animale, per fame, sia arrivato fino nella corte alla ricerca di cibo. Possibile anche che faccia parte di un gruppo stanziale che nessuno finora aveva avuto modo di incrociare, ma resta il fatto che in ogni caso in zona non ci sono aree boschive ma solamente aperta campagna.

Il cinghiale... in negozio

L'ultimo episodio di "contatto" tra un cinghiale e le persone era avvenuto nel Torinese, a Chieri, dove un ungulato si è introdotto in un negozio di elettronica, seminando il panico tra dipendenti e clienti.

L'animale, spaventato e stordito dall'inusuale situazione, ha tentato in tutti i modi di uscire dall'esercizio commerciale, andando più volte a sbattere contro le vetrate, come mostrato anche in un video diventato virale in Rete.

Una volta trovata la via d'uscita, finalmente l'animale è riuscito a dileguarsi, tornando probabilmente in zone decisamente più adatte alla sua natura.

Seguici sui nostri canali