Attualità
Dal Piemonte al tetto del mondo

La sottovalutata cittadina piemontese con ben due star mondiali: Pecco Bagnaia e Khaby Lame

Il (quasi) campione del mondo e il tiktoker più famoso vengono entrambi dalla cittadina torinese.

La sottovalutata cittadina piemontese con ben due star mondiali: Pecco Bagnaia e Khaby Lame
Attualità 24 Ottobre 2022 ore 11:27

Chivasso, 26.000 abitanti nella cintura della Città metropolitana di Torino. Negli ultimi anni qualche riflettore sulla cittadina s'era acceso per via di una residente vip nel mondo della televisione, Simon Ventura, ma malgrado sia un opo' sbiadita la stella della conduttrice, il nome di Chivasso da qualche tempo è diventato parecchio famoso per via di due personaggi che sono diventati star addirittura di livello mondiale. Stiamo parlando di Pecco Bagnaia, a un passo dal mondiale Moto Gp, e di Khaby Lame, il tiktoker più famoso e seguito sul pianeta.

Pecco Bagnaia, orgoglio di Chivasso

Il nome di Pecco Bagnaia per gli appassionati di sport (motoristici in particolare) non ha bisogno di presentazioni. Venticinque anni, un Mondiale Moto 2 nel palmares, il ragazzo di Chivasso sta per - scongiuri a parte - conquistare il titolo mondiale della MotoGp. In Malesia domenica 23 ottobre 2022 ha fatto un altro passetto in avanti e ora nel Gp di Valencia bastano 2 punti (o una mancata vittoria di Quartararo) per il titolo.

Ieri mattina la sede del Fan Club traboccava di gente e di entusiasmo: tutti davanti al televisore per seguire la gara in diretta, sperando nel trionfo. E invece il terzo posto di Fabio Quarararo ha rovinato i piani.

Ma la voglia di festeggiare per i concittadini del ducatista è tantissima, e l'attesa per Valencia - la gara si disputerà domenica 6 novembre - è già cominciata.

L'altro chivassese al top: Khaby Lame

Ma tra i 26mila di Chivasso (anche se oggi vive a Milano) c'è un altro personaggio di caratura mondiale. Parliamo di Khaby Lame, il tiktoker più famoso al mondo. Nato a Dakar nel 2000, si trasferì con la sua famiglia in un complesso di edilizia popolare a Chivasso quando aveva un anno.

Ha lavorato come operatore di macchine  in uno stabilimento vicino a Torino, prima di essere licenziato nel marzo 2020. Da quel giorno è paradossalmente iniziata la sua fortuna. Khaby ha iniziato durante i mesi della pandemia a pubblicare video su TikTok. Filmati semplici e divertenti in  risposta ai video che descrivono "life hack" eccessivamente complicati, in cui svolge lo stesso compito, ma in modo semplice, senza dire nulla, e inclinando le mani verso l’oggetto per evidenziarne la facilità dell’operazione appena conclusa.

Oggi ha ottenuto la cittadinanza italiana e guadagna centinaia di migliaia di euro per ciascun post.

Tra i personaggi famosi di Chivasso, poi, come non citare anche Simona Ventura. Nata a Bologna, la popolare  conduttrice trascorse la sua infanzia proprio nella cittadina torinese.

Chivasso, storia e bellezze

I primi a insediarsi nel sito dell'attuale città furono gli antichi popoli celtici dei Salassi e dei Galli cisalpini, in un periodo compreso tra l'VIII e il II secolo a.C. Il nome è di probabile origine tardo-latina: storicamente documentato come "Clavasium", deriverebbe dal toponimo "clivus" ("collina") con l'aggiunta del suffisso "aceus", a significato di "luogo fronteggiante una collina".

chiv
Foto 1 di 5

Il centro di Chivasso

chivasso centro
Foto 2 di 5

Il centro di Chivasso

chivasso
Foto 3 di 5

La torre ottagonale

Palazzo_“Luigi_Einaudi“_Chivasso_Italia
Foto 4 di 5

Palazzo Luigi Einaudi

Palazzo_Santa_Chiara_Chivasso_1
Foto 5 di 5

Palazzo Santa Chiara

Fin dal Medioevo la città di Chivasso è stata un'importante stazione di passaggio e di sosta per i pellegrini che percorrevano i passi del Moncenisio e del Monginevro della via Francigena. Essa, dopo avere attraversato il ponte sul Po, percorre il centro storico, passando per piazza della Repubblica, per poi dirigersi, costeggiando il Canale Cavour, verso Castelrosso, Torrazza e Saluggia.

Tra i prodotti tipici della città i più noti sono la "Confettura di pomodori di Chivasso", il "Liquore Nocciolino Capella" e i "Nocciolini di Chivasso", dei minuscoli dolci a base di albume d'uovo, zucchero e Nocciole del Piemonte I.G.P. , presentati all'Esposizione universale di Parigi nel 1900.

Lo Storico Carnevale di Chivasso è considerato, per la sua incredibile sfilata di carri allegorici e per la sua storia, tra i più importanti del Piemonte.

Seguici sui nostri canali