Attualità
aveva 65 anni

E' morto David Sassoli, presidente del Parlamento europeo

Una vita nel mondo del giornalismo, aveva poi abbracciato la politica con il Pd.

E' morto David Sassoli, presidente del Parlamento europeo
Attualità 11 Gennaio 2022 ore 07:25

Ieri, lunedì 10 gennaio 2022, era stata diffusa la notizia del suo ricovero in Italia per il sopraggiungere di una grave complicanza dovuta a  una disfunzione del sistema immunitario. Nella notte purtroppo è sopraggiunto il decesso. Si è spento David Sassoli, presidente del Parlamento europeo.

E' morto David Sassoli

Nato a Firenze, 65 anni fa, da piccolo voleva fare l’archeologo, ma gli esordi lavorativi sono stati da giornalista nelle testate locali e nelle agenzie di Firenze. Quello del giornalismo fu a lungo il suo mondo.

Dopo le prime esperienze presso giornali locali, è stato impegnato per sette anni nella redazione romana del quotidiano Il Giorno, dove ha seguito la politica e la cronaca. Il 3 luglio 1986, a trent'anni, è diventato giornalista professionista. Nel 1992 ha iniziato la sua carriera televisiva prima come inviato del Tg3 e successivamente come inviato speciale del Tg1.

Per dieci anni è stato uno dei presentatori del principale telegiornale della Rai, per poi divenire nel 2007 vicedirettore del Tg1 e responsabile di alcuni programmi di approfondimento.

E'  stato il secondo presidente italiano del Parlamento europeo dopo Antonio Tajani da quando l'assemblea di Strasburgo viene eletta a suffragio universale. Il suo incarico sarebbe scaduto a giorni: la prossima settimana l'Europarlamento  si riunirà a Strasburgo per eleggere il suo successore.

La politica

L'incontro con la politica è avvenuto tardi solo quando in Italia è stato fondato il Partito democratico. Ritenendo il Pd il luogo adatto per il suo impegno politico, Sassoli si è candidato e il 7 giugno del 2009 è stato eletto europarlamentare  con oltre 400.000 preferenze. Nella legislatura 2009-2014 ha ricoperto l’incarico di capo delegazione del Pd. Nel 2014 si è ricandidato alle Elezioni europee nella circoscrizione del Centro e ha ottenuto oltre 200.000 preferenze. Il 1° luglio dello stesso anno è stato eletto vicepresidente del Parlamento europeo con 393 voti mentre mercoledì 3 luglio al secondo scrutinio, è stato eletto presidente del Parlamento europeo durante la seduta plenaria a Strasburgo con 345 voti. La sua elezione è stata annunciata a Montecitorio dal deputato dem Emanuele Fiano ed è stata accolta con un lungo applauso dell'Aula.

Le sue origini

Fin qui, il curriculum di Sassoli è ben noto al grande pubblico che oramai hanno imparato a conoscerlo. Ciò che forse non si sa, e che racconta Prima Firenze, è che la famiglia del presidente dell'Europarlamento David Sassoli  vive da sempre a Calenzano, più precisamente alla Croci, che oggi è in lutto per la sua scomparsa.

Suo padre, Mimmo Sassoli, lavoratore nel campo agricolo,  ha partecipato da sempre alla vita politica, trasmettendogli probabilmente l'amore per l'impegno pubblico.

Sposato con Alessandra Vittorini, incontrata sui banchi del liceo, oggi David Sassoli è padre di due figli, Livia e Giulio.

Gran tifoso della Fiorentina si è laureato presso la facoltà di Scienze Politiche.

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter