Attualità
le reazioni

Sassoli, Von der Leyen: "Un grande europeo". Draghi: "Simbolo di equilibrio"

Apprezzamento bipartisan, da Giorgia Meloni a Di Maio.

Sassoli, Von der Leyen: "Un grande europeo". Draghi: "Simbolo di equilibrio"
Attualità 11 Gennaio 2022 ore 09:59

La morte di David Sassoli, presidente del Parlamento europeo, scomparso nella notte tra il 10 e l'11 gennaio 2022, ha colpito tutti quanti. E le reazioni di cordoglio del mondo politico non si sono fatte attendere.

Sassoli, il cordoglio dell'Europa

Tra le prime a esprimere grande cordoglio la  presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen.

"Sono profondamente rattristata dalla morte di un grande europeo e italiano. David Sassoli è stato un giornalista appassionato, uno straordinario presidente del Parlamento europeo e soprattutto un caro amico".

La presidente ha poi postato un messaggio di addio corredato da una sua foto con Sassoli.

Lo ha ricordato con un tweet in italiano anche Charles Michel, presidente del Consiglio europeo:

"Mi sento triste e commosso dopo la notizia della scomparsa di Sassoli. Europeo sincero e appassionato, ci manca già il suo calore umano, la sua generosità, la sua cordialità e il suo sorriso".

Apprezzamento bipartisan

Tanti coloro che lo hanno ricordato, a partire dal premier Mario Draghi:

"Era uomo delle istituzioni, profondo europeista, giornalista appassionato, simbolo di equilibrio, umanità, generosità. Queste doti gli sono state sempre riconosciute da tutti i colleghi, di ogni collocazione politica e di ogni Paese Ue, a testimonianza della sua straordinaria passione civile, capacità di ascolto, impegno costante al servizio dei cittadini".

Anche il commissario Ue agli Affari Economici, Paolo Gentiloni, sottolinea la vocazione comunitaria di Sassoli.

"David ci ha lasciati. Una notizia terribile per tutti noi in Italia e in Europa. Ricorderemo la tua figura di leader democratico ed europeista. Eri un uomo limpido, generoso, allegro, popolare. Riposa in pace."

Luigi Di Maio, ministro degli Esteri, lo ha definito "un uomo brillante, altruista, al servizio delle Istituzioni. Amava il suo Paese e credeva fortemente nei valori europei. La sua morte ci addolora profondamente. Un grande abbraccio alla sua famiglia".

Il segretario del Pd Enrico Letta, ha parlato invece di "un amico unico, visionario e uomo di principi. Un grande europeista".

"Una gran brava persona, un avversario leale, un uomo onesto", ha detto di lui la leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni.