Sport
sarebbe davvero clamoroso

Mondiali Qatar 2022: Ecuador a rischio squalifica. L'Italia spera (ancora) nel ripescaggio

Il Cile fa ricorso, ma a beneficiarne potrebbero essere gli Azzurri. La Fifa apre un'inchiesta.

Mondiali Qatar 2022: Ecuador a rischio squalifica. L'Italia spera (ancora) nel ripescaggio
Sport 12 Maggio 2022 ore 15:17

Per la seconda volta nel giro di pochi mesi si torna a ipotizzare uno scenario clamoroso: il ripescaggio dell'Italia per i Mondiali di Qatar 2022. E  se la volta scorsa le motivazioni per escludere l'Iran erano sembrate poca cosa, oggi l'Ecuador rischia davvero di non giocare la competizione. E tra le squadre che potrebbero prendere il posto dei sudamericani c'è anche la Nazionale azzurra di Roberto Mancini, esclusa dopo la clamorosa sconfitta nella semifinale dei playoff con la Macedonia.

Italia ripescata  per i Mondiali: il "caso Ecuador" apre uno spiraglio

Per ricostruire la vicenda andiamo con ordine, partendo dal perché l'Ecuador, che ha chiuso al quarto posto il girone di qualificazione sudamericano, rischia di non andare in Qatar. A fare esplodere il caso è stata la Federazione del Cile, che ha presentato una denuncia alla Fifa contro l'Ecuador, reo di aver convocato e schierato in campo durante le qualificazioni   Byron David Castillo Segura,  giocatore colombiano il cui passaporto potrebbe essere stato falsificato. Nelle scorse ore la FIFA ha confermato l'apertura di un'inchiesta sulla vicenda che potrebbe portare a risultati clamorosi. Come l'esclusione della "Tri" dalla fase finale dei Mondiali.

Gli scenari

Cosa accadrà in caso di esclusione dell'Ecuador è ancora tutto da vedere. L'Ecuador si è classificato al quarto posto del girone - l'ultimo valido per l'accesso diretto -  dietro Argentina, Brasile e Uruguay. In quinta posizione c'è il Perù, che dovrà affrontare uno spareggio per raggiungere la qualificazione con una tra Australia e Emirati Arabi. Nel caso di espulsione dell'Ecuador lo scenario più plausibile è l'avanzamento dei peruviani in quarta posizione (con qualificazione diretta), con la Colombia (sesta) agli spareggi.

E cosa c'entra il Cile? Se la Fifa decidesse di togliere all'Ecuador solo i punti conquistati nelle gare in cui ha giocato Castillo Segura (8 in totale) sarebbero proprio i cileni a trarre il maggior vantaggio, passando dal settimo al quarto posto e andando ai Mondiali. In questo caso allo spareggio intercontinentale andrebbe comunque il Perù.

Le speranze dell'Italia

E l'Italia? Perché avrebbe delle speranze? Perché l'unica certezza in caso di esclusione di una squadra è che il regolamento della competizione prevede questo:

"Se una qualsiasi associazione si ritira o viene esclusa dalla competizione, la Fifa deciderà sulla questione a sua esclusiva discrezione e intraprenderà qualsiasi azione si ritenga necessario".

Dunque non c'è obbligo di far prevalere un criterio "geografico", scegliendo obbligatoriamente una Nazionale sudamericana. E questo fa sperare gli Azzurri. Anche perché, se la Fifa prendesse questa decisione, la prima delle escluse nel ranking mondiale è proprio l'Italia.

Ed è quello che sottolineano in Ecuador, prendendo in giro i cileni, che potrebbero aver sollevato il polverone senza ottenere alcun guadagno.

Senza contare che con l'Italia in campo il Mondiale qatariota avrebbe un maggiore appeal sia a livello di pubblico sia di sponsor. Cosa che non va mai sottovalutata...

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter