Glocal news
Proposta della Lega

Giro di vite sui monopattini: casco obbligatorio e marciapiedi vietati

Presentato in Commissione trasporti un emendamento che prevede anche la diminuzione a 20 km/h del limite di velocità.

Giro di vite sui monopattini: casco obbligatorio e marciapiedi vietati
Glocal news 07 Ottobre 2021 ore 15:10

“L’emendamento che la Lega ha presentato per regolamentare l’utilizzo del monopattino sul territorio nazionale punta a salvaguardare la sicurezza e l’incolumità dei cittadini. In primis il divieto di utilizzo sui marciapiedi pena la confisca del mezzo, il casco per tutti, l'obbligo di targa e assicurazione Rc. La norma prevede un aumento sensibile delle sanzioni, insieme alla confisca del mezzo, nel caso in cui i monopattini vengano modificati per aumentarne le prestazioni. Inoltre, l’emendamento prevede la diminuzione a 20 km/h del limite di velocità quando circolano sulla carreggiata e sanzioni più pesanti in caso di utilizzo con due o più persone”.

Lo dice oggi, giovedì 7 ottobre 2021, in una nota la deputata della Lega Elena Maccanti, capogruppo in Commissione Trasporti e prima firmataria dell’emendamento.

Giro di vite sui monopattini: legge da cambiare

La regolamentazione dei monopattini resta un tema caldo dell'agenda politica, sia a Roma che a livello locale. Anche perché, purtroppo di monopattino si muore (il triste primato è di Bologna con la prima vittima italiana).

LEGGI: La morte di un 13enne riaccende il dibattito. Le regole per muoversi in monopattino

L'incremento delle multe circa l'utilizzo di questo mezzo, non è bastato ad arginare gli incidenti e da più parti s'invoca una regolamentazione uguale per tutti, al di là delle ordinanze delle singole città.

Regione Lombardia, ad esempio ha presentato al parlamento una proposta di legge riguardo alcune modifiche sulle disposizioni vigenti sui monopattini elettrici, tra cui c'è anche il divieto di utilizzo per i minorenni. Nella sola Milano, quest'estate, sono stati ben 659 gli incidenti che hanno visto coinvolti monopattini.

Qualche strano precedente

A proposito di usi impropri, proprio in questi giorni a Bari qualcuno andava in giro seduto in equilibrio sulla borsa frigo, a Parigi invece si organizzano gare nella completa illegalità, a Torino, oltre al bizzarro individuo del filmato, vedere sfrecciare coppie è la normalità e come dimenticare anche il caso della nonna che in pieno centro ha pensato bene di rubarne un monopattino che pensava fosse abbandonato (e invece era in sharing) per darlo al nipotino. Chissà se almeno lui lo avrebbe usato nel modo corretto....