Cronaca
sul gran sasso

Tre ragazzi colpiti da un fulmine, uno è grave: gli amici lo portano a valle in spalla per 600 metri

E' l'ennesimo episodio di un'estate in cui piove poco, ma quando lo fa sono guai

Tre ragazzi colpiti da un fulmine, uno è grave: gli amici lo portano a valle in spalla per 600 metri
Cronaca 28 Agosto 2022 ore 08:09

E' successo un'altra volta. Ancora un fulmine che centra alcuni escursionisti. A poche ore di distanza dalla tragedia che ha sconvolto il Piemonte e costata la vita al noto imprenditore del settore dolciario Alberto Balocco e a un amico, altri tre ragazzi sono stati colpiti da un fulmine mentre facevano un'escursione. Uno dei tre è ricoverato in gravi condizioni.

Tre ragazzi colpiti da un fulmine sul Gran Sasso

Sono stati sorpresi da un temporale mentre si stavano dirigendo verso la macchina al termine di una passeggiata sul Gran Sasso. E un fulmine li ha colpiti, colpendo in pieno uno di loro tre e  - fortunatamente - marginalmente gli altri due, che sono stati sbalzati. Il più grave è un 28enne di Tivoli, che è stato subito caricato in spalla dai due amici (che nel frattempo avevano allertato i soccorsi) e portato in spalla per circa 600 metri, fino all'osservatorio astronomico di Campo Imperatore, dove è stato "consegnato" agli operatori del 118 del Soccorso alpino e speleologico abruzzese.

Al momento il giovane si trova  ricoverato in coma farmacologico all'Ospedale San Salvatore de L'Aquila. Gli amici per fortuna non sono feriti, ma sono sotto shock.

Secondo i soccorritori, in quel momento sulla montagna c'erano molti escursionisti - più o meno esperti - e il bilancio dell'accaduto avrebbe potuto essere ben più grave.

La tragedia di Balocco

Poche ore prima, venerdì 26 agosto 2022, un episodio simile era costato la vita ad Alberto Balocco, imprenditore della nota azienda dolciaria omonima, e a un amico. I due stavano facendo un'escursione in bicicletta nei pressi del Sestriere quando sono stati centrati da un fulmine che non ha lasciato loro scampo. 

Estate complicata

Essere colpiti da un fulmine è un evento raro, ma non rarissimo. E' stato infatti calcolato che nell'arco della nostra vita ci sia una possibilità su 10.000 di essere vittima di un episodio simile.

Quest'estate in Italia è già successo in più occasioni. Il 10 agosto 2022 Stefano Spoto, 44enne di Casteltermini (Agrigento) era stato colpito da un fulmine mentre si trovava in un terreno per controllare il gregge di suo padre, spaventato per il temporale. Per lui non c'era stato scampo.   

Due giorni prima a Soverato (Catanzaro) una famiglia bergamasca in vacanza era stata sorpresa da un temporale in spiaggia. Il padre 45enne era stato centrato da un fulmine mentre cercava di mettersi al riparo col figlio di 6 anni.  L'uomo era finito in coma. Le sue condizioni sembrerebbero ora in miglioramento e sarebbe fuori pericolo.

 

 

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter