Cronaca
nel veneziano

Spara all’ex moglie con una balestra poi si suicida

La donna è in fin di vita. E' il terzo episodio in poche ore. L'emergenza femminicidi continua senza fine.

Spara all’ex moglie con una balestra poi si suicida
Cronaca 08 Agosto 2022 ore 18:03

Ancora un tentato femminicidio. Ancora un uomo che cerca di uccidere l'ex moglie. L'ennesimo caso è avvenuto nel pomeriggio di lunedì 8 agosto 2022 a Torre di Mosto, nel Veneziano, dove un uomo ha cercato di freddare l'ex consorte con una balestra e poi, pensando di essere riuscito nel suo intento, si è tolto la vita. Lei è gravissima.

Cerca di uccidere l’ex moglie con una balestra

Come racconta Prima Venezia,  a Torre di Mosto  un 66enne ha cercato di uccidere l’ex moglie con una balestra, poi si è tolto la vita nel garage.

Nel centro del paese, in via Roma, secondo una prima ricostruzione M.B., ex guardia giurata di 56 anni di origini pugliesi, ha cercato di uccidere l’ex moglie 50enne, colpendola con una balestra e poi si è suicidato all’interno del suo garage.

La donna sarebbe stata colpita mentre si trovava a bordo dell’auto nel momento in cui stava tornando nella propria abitazione.  L'ex coniuge l'avrebbe aspettata fuori dall'esercizio commerciale dove lavorava e una volta che lei è salita a bordo avrebbe rotto il finestrino sparandole con la balestra. Poi, convinto di averla uccisa, si è diretto a casa sua e si è tolto la vita.

In fin di vita

La donna però non è morta. Soccorsa dagli operatori del 118 si trova in gravissime condizioni. Sulla vicenda indagano i carabinieri, che avranno il compito di ricostruire la dinamica e il movente dell'accaduto.

Tre casi in pochi giorni

Si tratta del terzo caso nel giro di poche ore. Ieri, domenica 7 agosto 2022, a Venaria Reale, in provincia di Torino, un uomo ha ucciso la moglie a bastonate dopo una discussione sulla gestione della figlia, ricoverata in una struttura fuori dal Piemonte.

Nella notte tra sabato e domenica,  invece, a Soragna, in provincia di Parma, un uomo ha inseguito la moglie in auto e l'ha speronata. Una volta giunto di fronte alla caserma dei Carabinieri, alla vista dei lampeggianti, ha estratto una pistola e le ha sparato. Fortunatamente lei è viva, mentre lui è stato arrestato.

 

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter