Cronaca
Nuova challenge

Sdraiarsi sui binari prima che arrivi il treno: nuova assurda moda "selfie" fra i giovani

Hanno spopolato sui social le immagini delle rischiosissime bravate

Sdraiarsi sui binari prima che arrivi il treno: nuova assurda moda "selfie" fra i giovani
Cronaca 25 Dicembre 2022 ore 12:12

Due casi, avvenuti a distanza di poco più di un mese a Pompei e Arezzo, che vedono come protagonisti gli adolescenti e una sfida da far accapponare la pelle: quella di sdraiarsi sui binari delle stazioni poco prima che passi il treno.

Arezzo, ragazzino si sdraia sui binari con gli amici che lo filmano

Partiamo dall'episodio più recente, ossia quello avvenuto ad Arezzo e in particolare alla stazione ferroviaria di San Giovanni Valdarno. Verso le 13 di giovedì 15 dicembre 2022, un gruppetto di ragazzini appena usciti da scuola, si trova a giocherellare nei pressi dei binari, quando all'improvviso uno di loro supera la linea gialla e si sdraia in terra sulla massicciata con gli altri che, anziché fermarlo, cominciano a filmarlo col cellulare, divertiti dalla scena.

Il tutto, fortunatamente, si è verificato in un momento in cui la stazione di San Giovanni Valdarno era deserta, senza alcun convoglio ferroviario in transito. Nonostante ciò, gli altri passeggeri in attesa dei treni hanno iniziato ad urlare verso di loro, dicendogli di togliersi da lì perché sarebbe stato pericoloso. L'adolescente, vestito di nero, quindi si alza, esce della massicciata e scappa assieme agli amici.

Pompei, due ragazzine si fanno un selfie mentre sono sedute sui binari

Poco più di un mese fa, invece, verso inizio novembre, un caso simile era accaduto alla stazione di Pompei, nel Napoletano. Qui, due ragazzine, erano state immortalate in un foto, che ha fatto poi il giro dei social media, nella quale si trovavano sedute lungo i binari del treno per scattarsi un selfie.

Fortunatamente, anche in quella situazione, nessun convoglio era in transito alla stazione di Pompei e quindi non si sono verificati risvolti tragici della loro pericolosissima bravata.

Nuova sfida tra gli adolescenti da postare sui social?

Sia ad Arezzo, sia a Pompei, per fortuna, è andato tutto per il meglio, eppure, di fronte queste immagini non si può che rabbrividire per i pericoli a cui sono andati incontro questi giovanissimi ragazzi.

Sedersi o sdraiarsi sui binari delle stazioni ferroviarie prima dell'arrivo dei treni rappresenta forse l'ultima sfida estrema divenuta di moda tra i teenager di cui, troppo spesso, i social media riportano dirette testimonianze tramite foto, selfie e video.

Nella ricerca di esaltare la propria immagine o ricevere approvazione e ammirazione, tantissimi giovani, oggi, si spingono veramente al limite, senza prendere in considerazioni gli alti rischi a cui potrebbero andare incontro, come ad esempio il 22enne rimasto decapitato dalla pala di un elicottero perché voleva fare una foto vicino al velivolo o il 27enne sfegatato di parkour salito su una gru per farsi un selfie da urlo e poi fatto scendere con l'aiuto dei pompieri.

Negli ultimi sei anni le pagine di cronaca si sono riempite dei racconti di tragedie che hanno per protagonisti vittime rimaste uccise nel tentativo di scattarsi un selfie estremo.

I numeri sono impressionanti e come riportato nel Rapporto Italia 2019 dell'Eurispes, rappresentano un problema globale: in 6 anni, tra l'ottobre 2011 e novembre 2017, nel mondo, sono state 259 le vittime rimaste uccise nel tentativo di fotografarsi in un luogo o una circostanza audace. A destare particolare scalpore sono le 41 persone morte cadendo da palazzi, montagne o scogliere, ma sono circa una decina anche i morti come conseguenza di attacchi da parte di animali selvatici con cui avevano cercato di immortalarsi.

Allo stesso modo, però, sfidare la propria prontezza di riflessi stendendosi sulle rotaie del treno aspettando l'arrivo del convoglio per scansarsi all'ultimo secondo, come accaduto forse nei casi di Pompei e Arezzo, rappresenta una moda altrettanto pericolosa.

Seguici sui nostri canali