Cronaca
Assurda tragedia

Rifiuta di servire da bere a un cliente 20enne, barista ucciso a coltellate

La vittima è il 35enne Mario Marchetta, titolare del "Kilò" di Grassano (Matera).

Rifiuta di servire da bere a un cliente 20enne, barista ucciso a coltellate
Cronaca 03 Ottobre 2022 ore 11:12

Si è rifiutato di servire da bere a un giovane di vent'anni. Un "no" che lo ha condannato a morte. Ha perso la vita così, in modo assurdo, Mario Marchetta, 35 anni, di Grassano, a Matera. Il delitto è avvenuto all'interno del bar "Kilò", dove lavorava il trentacinquenne, rientrato da un anno in Basilicata dopo qualche tempo all'estero.

Rifiuta di servire un cliente e viene ucciso a coltellate

Ci sarebbe un motivo assurdo dietro alla morte di Mario Marchetta, titolare del bar "Kilò" di Grassano, comune di cinquemila abitanti in provincia di Matera.

IL LUOGO DEL DELITTO:

Secondo quanto ricostruito sinora dai Carabinieri, infatti, il delitto sarebbe stato commesso da un ventenne che poco prima si  trovava all'interno del locale e al quale Marchetta aveva rifiutato - per motivi ancora da chiarire - di servire da bere. Il giovane si sarebbe allontanato e sarebbe rientrato più tardi brandendo un coltello da cucina, con il quale avrebbe accoltellato a morte il barista.

I soccorsi vani e la confessione

L'immediato arrivo dei soccorsi e il repentino trasporto all'ospedale di Tricarico non sono stati sufficienti a salvare la vita del barista, che è morto  in Pronto soccorso.

Poco più tardi l'aggressore si è presentato in caserma dai Carabinieri in compagnia di un avvocato e ha ammesso il delitto. Dopo le formalità di rito è stato portato in carcere a Matera.

Lutto cittadino

Marchetta si era di nuovo stabilito nella cittadina lucana da un anno, dopo aver soggiornato all'estero. Il delitto ha scosso la comunità e il  sindaco di Grassano  Filippo Luberto ha  annunciato che proclamerà il lutto cittadino in occasione dei funerali del 35enne.

E' già successo

Non è la prima volta che succede un episodio del genere. Di recente aveva fatto scalpore quanto accaduto a Lauro, in provincia di Avellino, dove un uomo di 79 anni, quando il barista aveva rifiutato di servirlo perché ubriaco, aveva estratto una pistola e sparato contro il bancone. Particolare non irrilevante: il cliente era il padre del barista...

Seguici sui nostri canali