Cronaca
Altre due tragedie in stazione

Travolti dal treno: morti un 21enne in vacanza e una donna

Si tratterebbe di due incidenti. Gli ennesimi di un'estate nera sulle nostre linee ferroviarie.

Travolti dal treno: morti un 21enne in vacanza e una donna
Cronaca 05 Settembre 2022 ore 17:40

Ancora morti investiti dal treno. Ancora due stazioni teatro di altrettante tragedie. Lunedì 5 settembre 2022 una donna di 61 anni è stata investita a Voghera, mentre un ragazzo di 21 ha trovato la morte a Rimini.

Altri due morti investiti dal treno: 21enne in vacanza travolto a Rimini

A Rimini ha perso la vita un ragazzo di 21 anni di origine belga. Il sinistro è avvenuto in mattinata a circa 40 metri dall'attraversamento del passaggio a livello a raso. Secondo le prime ricostruzioni si tratterebbe di un incidente: il ragazzo si trovava in Italia in vacanza e sembra stesse rientrando nell'albergo dove alloggia.

Tragedia a Voghera

A Voghera attorno a mezzogiorno l'altro investimento. Come riporta Prima Pavia, una donna di 61 anni è stata travolta da un treno in corsa ed è morta successivamente in ospedale.

. Secondo quanto ricostruito la donna era seduta sulla banchina poi all'arrivo di un Intercity si sarebbe alzata, per cause ancora da accertare, e dopo essere caduta sui binari è stata travolta dal convoglio. Soccorsa dagli operatori del 118 arrivati sul posto con ambulanza e automedica, è stata portata in ospedale con gravissimi traumi alle gambe. Qui purtroppo è poi sopraggiunto il decesso.

Quanto accaduto è ancora al vaglio della Polfer: al momento non è escluso il gesto volontario, anche se pare però più probabile un investimento accidentale.

Estate tragica

Solo due giorni fa, venerdì 2 settembre 2022, un un uomo di 58 anni, era stato investito, sempre in stazione a Voghera, da un treno. In questo caso il 58enne era inciampato e caduto mentre stava attraversando i binari. Nell'investimento aveva riportato gravi traumi e attualmente si trova ancora ricoverato in rianimazione al San Matteo.

Tutti poi hanno in mente la disgrazia delle due sorelle Alessia e Giulia Pisanu, travolte da un treno a Riccione al ritorno da una serata in discoteca a fine luglio. 

Più di recente padre e figlio erano stati investiti e uccisi a Senigallia. Il ragazzo, 26 anni, aveva minacciato il suicidio e il genitore aveva cercato di salvarlo, purtroppo invano.

E' andata decisamente meglio nel fine settimana all'uomo che - completamente ubriaco - è inciampato sui binari ed è finito sotto a un treno nel Torinese: è stato estratto incredibilmente illeso.

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter