Attualità
Sulla A26

Tir in contromano sull'Autostrada: è successo ancora (per colpa del navigatore)

Sembra incredibile, ma succede sempre più spesso. Il conducente ha spiegato di essere stato "tradito" dal navigatore.

Attualità 06 Ottobre 2022 ore 17:52

A pensarci bene sembra davvero impossibile prendere un'Autostrada contromano. Eppure i casi sono sempre di più, e riguardano sempre più spesso i mezzi pesanti. Prova ne è l'ennesimo Tir fermato dalla Polizia Stradale nel senso sbagliato di marcia. Questa volta è successo sulla A26 in territorio di Castelletto d'Orba, in provincia di Alessandria, dove è stato fermato un conducente di nazionalità ucraina. Aveva sbagliato a interpretare le indicazioni del navigatore.

Tir in contromano sull'Autostrada A26

La Polizia Stradale di Ovada ha fermato un autista ucraino alla guida di un Tir con targa della Repubblica Ceca in contromano.   Gli agenti hanno notato in lontananza i fari che illuminavano la strada nel senso opposto. Sembra che l'autista del Tir abbia invertito   il senso di marcia  interpretando erroneamente le indicazioni del navigatore.

Rischio maxi-multa

La multa potrebbe essere pesantissima. La sanzione va infatti  da un minimo di 2.728 euro a un massimo di 10.914,67 euro, con il fermo amministrativo del veicolo per tre mesi e la segnalazione per la revoca della patente.

Succede sempre più spesso...

Di recente di precedenti simili ne abbiamo visti a bizzeffe, con protagonisti automobilisti e pure conducenti di mezzi pesanti. L'ultimo episodio era avvenuto in Sardegna, a Nuoro, dove solo la prontezza di riflessi di un camionista era riuscita a fermare un'anziana in contromano. Il guidatore aveva "intraversato" il Tir sulla strada bloccando il traffico e aveva poi detto alla signora di rimettersi nel senso giusto.

Seguici sui nostri canali