facciamo i conti in tasca alla rai

Sanremo 2024: quanto mi costi? Cachet, ospiti, spese, canone e pubblicità: le previsioni economiche

Andiamo a vedere, nel dettaglio, le diverse voci economiche (in termini di spesa e di resa) che interessano la kermesse musicale più celebre d'Italia

Sanremo 2024: quanto mi costi? Cachet, ospiti, spese, canone e pubblicità: le previsioni economiche
Pubblicato:
Aggiornato:

Il Festival di Sanremo 2024 si avvicina, portando con sé aspettative e curiosità riguardo ai costi, ai ricavi, ai cachet degli ospiti e al canone Rai associato all'evento. Andiamo a vedere, nel dettaglio, le diverse voci economiche (in termini di spesa e di resa) che interessano la kermesse musicale più celebre d'Italia.

Inutile sottolineare che è impossibile restituire cifre certe, è invece possibile - anche sulla base della previsione della raccolta pubblicitaria, tenendo presente il canone e sulla base delle indiscrezioni relative a cachet di conduttori, co conduttori e ospiti, farsi un'idea.

Sanremo 2024 co conduttori

Sanremo 2024: panoramica sui costi generali del Festival

Il budget stimato per l'edizione 2024 di Sanremo si aggira intorno ai 20 milioni di euro. Tuttavia, il direttore artistico Amadeus è riuscito a contenere le spese, portandole a circa 18 milioni di euro. Questa cifra rappresenta un incremento rispetto all'edizione precedente, indicando un generale aumento dei costi dovuto all'inflazione e al maggior numero di concorrenti in gara (passati da 27 a 30).

Festival di Sanremo 2023: Amadeus svela le date. Al via la competizione per i Giovani
Amadeus

Cachet degli ospiti

Il direttore artistico Amadeus, oltre a condurre il programma, svolge il ruolo di organizzatore e, per il suo impegno, percepirà un cachet stimato di circa 450.000 euro, un leggero ribasso rispetto agli anni precedenti. I co-conduttori: Giorgia, Marco Mengoni, Teresa Mannino e Lorella Cuccarini, riceveranno (secondo diversi rumors) ciascuno 25.000 euro a puntata, per un totale di 100.000 euro.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sanremo Rai (@sanremorai)

Inoltre, Fiorello, in veste di grande mattatore, potrebbe percepire 50.000 euro per la sua singola serata.

Niente più Dopofestival: Fiorello in onda di notte con "Viva Rai2… Viva Sanremo! bis"

Ospiti Speciali

Per gli ospiti speciali come Giovanni Allevi, Roberto Bolle, Gigliola Cinquetti ed Eros Ramazzotti, si ipotizza un cachet di 25.000 euro ciascuno.

Giovanni Allevi risponde personalmente alla bufala sulla sua morte: "Vivo, mai amato la vita come ora"
Giovanni Allevi

Ma Ramazzotti potrebbe ricevere un extra di 50.000 euro per la sua partecipazione speciale, celebrando anniversari significativi.

Il celebre attore Russell Crowe ha accettato di partecipare gratuitamente, portando con sé la sua band, gli Indoor Garden Party. Un gesto apprezzato che si traduce in un risparmio significativo per il bilancio complessivo di Sanremo 2024. Mistero sul cachet di John Travolta, atteso per la seconda serata.

Come preannunciato dalla stessa star del tennis, nessuna uscita per Jannik Sinner, che ha declinato l'invito, preferendo il Quirinale.

Mattarella Sinner

Spese aggiuntive

Oltre ai cachet, bisogna considerare spese aggiuntive come il rimborso spese per gli addetti ai lavori che seguono i cantanti (58.000 euro), i costi per la serata duetti (5.000 euro) e l'affitto del teatro Ariston (1,6 milioni di euro). Stiamo sempre ragionando a spanne.

Canone Rai e Finanziamento

La Rai sfrutta il teatro Ariston da dicembre, versando al Comune di Sanremo 1,6 milioni di euro. La criticità del finanziamento pubblico è affrontata sottolineando che il canone Rai contribuisce in modo marginale, con la maggior parte dei fondi provenienti dalla raccolta pubblicitaria. Nel 2023, gli introiti pubblicitari sono stimati a 56 milioni di euro, superando ampiamente i costi del Festival.

L'importanza della pubblicità emerge quando si considera che, nel 2021, la Rai ha ottenuto 38 milioni di euro di investimenti pubblicitari, quasi il doppio della spesa sostenuta.

Il Festival di Sanremo 2024 si presenta come un evento di grande rilevanza economica, con spese significative ma anche con una solida fonte di finanziamento attraverso la pubblicità. Insomma...il canone non basta, ma con la pubblicità in aggiunta dovrebbero essere garantiti buoni ricavi anche per quest'anno.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali