Attualità
Nel nuovo album

Blanco, la redenzione dopo il disastro di Sanremo: in arrivo il duetto con Mina

Il giovane cantante bresciano collaborer√† con la voce pi√Ļ iconica della musica italiana

Blanco, la redenzione dopo il disastro di Sanremo: in arrivo il duetto con Mina
Attualità 09 Marzo 2023 ore 12:08

Ad un mese dal disastro di Sanremo 2023, il giovane Blanco cerca una via per la redenzione: in arrivo un duetto con Mina.

Blanco e Mina, in arrivo una super-collaborazione

Ancora non si sa molto a riguardo, ma la notizia è stata confermata: Blanco e Mina, come raccontato da Prima Brescia, si preparano a realizzare una super-collaborazione. Il duetto tra i due farà parte sia del prossimo album del cantante 20enne, sia del nuovo progetto di inediti della "Tigre di Cremona".

Mina

Il loro featuring era nell'aria da diverso tempo. Dopo la vittoria di Blanco e Mahmood a Sanremo 2022, Mina ha fatto sapere, attraverso la voce del figlio Massimiliano Pani, di essere rimasta particolarmente affascinata dal brano "Brividi". Da quel momento, quindi, sono stati presi contatti tra le parti che hanno portato ad una proposta di collaborazione.

La canzone, che non ha ancora un titolo, è in fase di elaborazione tra lo studio milanese di Michelangelo, produttore di Blanco, e quello di Lugano di Mina. Molto presto avremo quindi ulteriori novità perché il loro duetto rappresenterà il secondo inedito, dopo "L'isola delle rose", del nuovo disco del cantante bresciano. Un progetto che, come risaputo, accompagnerà l'artista 20enne sui palchi degli stadi di San Siro a Milano e dell'Olimpico di Roma.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da BLANCOūüáģūüáĻ (@blanchitobebe)

La redenzione dopo il disastro di Sanremo

La notizia del duetto con Mina arriva ad un mese esatto dai fatti avvenuti sul palco dell'Ariston a Sanremo 2023. La vicenda è ormai risaputa: ospitato alla prima serata del Festival, Blanco ha distrutto completamente la scenografia di rose allestita sul palco durante l'esibizione del brano "L'Isola delle Rose".

Sebbene fosse previsto da copione, il suo "delirio", accaduto dopo che ha smesso di cantare perché non sentiva la voce in cuffia, ha suscitato grande clamore tra il pubblico presente in platea. Un'indignazione popolare che si è immediatamente riversata anche sui social media e su ogni tipo di testata giornalistica. A scatenare le malelingue, inoltre, ci ha pensato poi lo stesso Blanco che, dopo i calci alle rose, ha affermato:

"Non sentivo in cuffia, non potevo cantare. Ma almeno mi sono divertito, la musica è anche questo".

Ma oltre ad essere finito al centro della gogna mediatica, il cantante 20enne, nonostante le immediate scuse, rischia molto di pi√Ļ: Blanco √® stato indagato per danneggiamento dalla Procura di Imperia.

Per la distruzione delle rose, il cui costo si aggirava intorno ai 3mila euro, l'artista bresciano, in caso di condanna, potrebbe essere punito con la reclusione, che va da un minimo di 6 mesi a un massimo di 3 anni (anche se ci pare difficile pensare che possa davvero finire in carcere per quanto accaduto...).

Seguici sui nostri canali