Sport
Video virale

Polonia-Arabia, il tifoso che cambia maglia in base ai gol

Al gol di Lewandowski si sfila la divisa saudita e ne mostra una polacca con il nome del bomber...

Sport 27 Novembre 2022 ore 08:12

Sul pubblico negli stadi per il Mondiale Qatar 2022 non sono mancate le polemiche. E un video che arriva dagli spalti di Polonia-Arabia Saudita sembra proprio dare ragione agli scettici che alla vigilia della rassegna sostenevano che il Qatar avesse ingaggiato dei finti tifosi per riempire le tribune...

Polonia-Arabia, il tifoso che cambia maglia in base ai gol

Il video è diventato virale e fa abbastanza ridere. Si vede un tifoso sugli spalti con la maglia dell'Arabia Saudita. Sotto si nota una maglia rossa, e  quando segna il bomber polacco Robert Lewandowski ecco la sorpresa...

Il tifoso - dai tratti somatici evidentemente non polacchi - si sfila la divisa verde dei sauditi e ne mostra una della Polonia, proprio con il numero nove dietro la schiena, esultando con grande passione...

La polemica sui tifosi fake

Un video che insomma darebbe credito alla notizia che gli organizzatori del Mondiale in Qatar avrebbero pagato dei tifosi fake per sostenere altre Nazionali. Online, a riguardo, si trovano numerose foto e video che mostrano tifosi con maglie prodotte di recente che si muovono con un determinato ritmo e sono accompagnati dai tamburi. E che non sembrano certo provenire dal Paese di cui portano bandiere e divise.

WhatsApp-Image-2022-11-18-at-12.50.28
Foto 1 di 5
315640075_514187167418490_6140702103617542060_n
Foto 2 di 5
315635695_514187117418495_1592967990443643461_n
Foto 3 di 5
315616965_514186990751841_5159299388596812508_n
Foto 4 di 5
315607064_514187044085169_6752627779162136676_n
Foto 5 di 5

Stando alle accuse che circolano in rete, si ipotizza che i video siano realizzati con dei figuranti pagati per fingere di essere tifosi. Il tutto per contribuire a creare un’atmosfera di festa che, mancando per diversi motivi, può creare preoccupazioni agli organizzatori della rassegna iridata.

Il Comitato Supremo di Qatar 2022, l’ente che organizza questi Mondiali, ha negato che le persone riprese negli ultimi giorni siano state pagate per tifare, ma i dubbi restano. Tantopiù dopo l'esultanza del tifoso "polacco"...

 

Seguici sui nostri canali