Sport
orgoglio italiano

Paralimpiadi: storica tripletta azzurra nei 100 metri femminili

L'Italia raggiunge così le 69 medaglie (14 ori, 29 argenti, 26 bronzi) in questa edizione dei Giochi.

Paralimpiadi: storica tripletta azzurra nei 100 metri femminili
Sport 04 Settembre 2021 ore 18:24

Non c'è che dire, siamo proprio i più veloci del mondo! Dopo le medaglie d'oro di Marcell Jacobs e la 4x100 alle Olimpiadi di Tokyo, oggi, sabato 4 settembre 2021, è stata scritta un'altra storica pagina della velocità italiana. Alle Paralimpiadi abbiamo monopolizzato il podio. Già, oro, argento e bronzo! Roba da non crederci.

Paralimpiadi: tris Italia nei 100 metri donne

Ambra Sabatini, 19enne originaria di Livorno e residente a Porto Ercole (Grosseto),  con 14''11 si è laureata la più veloce del mondo. In tutti i sensi, perché il suo tempo è anche primato planetario sui cento metri.
Con lei sul podio Martina Caironi, 31enne originaria di Alzano Lombardo (Bergamo) e residente a Bologna (14''46), medaglia d'argento, e   Monica Graziana Contrafatto, 40enne originaria di Gela (Caltanissetta) e residente a Roma (14''73), bronzo.

Le atlete azzurre si erano qualificate per la finale ottenendo i tre migliori tempo d’ingresso. L'Italia raggiunge così le 69 medaglie (14 ori, 29 argenti, 26 bronzi) in questa edizione dei Giochi, consolidando il nono posto del medagliere. Podi che se vengono sommati ai 40 olimpici delle settimane scorse fanno superare agli azzurri le cento medaglie vinte.

Siamo i più veloci del mondo!

Alzi la mano chi avrebbe immaginato mai un'estate così. Il nostro Paese non è mai stato ai primi posti per la velocità nelle gare di atletica. E invece il 2021 sarà ricordato per sempre come l'anno che ha stravolto tutte le gerarchie. Perché le "magnifiche tre" atlete paralimpiche si aggiungono alle imprese di Marcell Jacobs, capace di conquistare un incredibile oro alle Olimpiadi di Tokyo, e alla 4x100 (con lo stesso Jacobs), che ha messo in fila tutti gli avversari. Sì, possiamo dirlo, nessuno corre veloce come noi!