Sport
calcio

Italia-Svizzera: tanti assenti nella partita della vita. Il dubbio del Mancio: centravanti o falso nueve?

Mancheranno Chiellini, Immobile, Zaniolo e Pellegrini. Ma anche gli svizzeri non se la passano benissimo...

Italia-Svizzera: tanti assenti nella partita della vita. Il dubbio del Mancio: centravanti o falso nueve?
Sport 11 Novembre 2021 ore 09:58

Coi cerotti per la partita della vita. Venerdì 12 novembre 2021 si gioca Italia-Svizzera: gli azzurri di Roberto Mancini si giocano l'accesso al Mondiale di Qatar 2022 con   all'Olimpico di Roma.

Italia-Svizzera: azzurri ai Mondiali se...

Italia e Svizzera sono appaiate in testa al gruppo C delle qualificazioni. Accede direttamente ai Mondiali la prima classificata, mentre la seconda passerà dai playoff. Quella di venerdì è la penultima giornata, l'ultima sarà  lunedì 15 novembre 2021 e vedrà gli azzurri impegnati in Nord Irlanda  e gli elvetici in casa con la Bulgaria.

L'Italia si qualifica con queste combinazioni.

  • Vince le gare contro Svizzera e Irlanda del Nord
  • Vince contro la Svizzera e pareggia contro l'Irlanda del Nord
  • Pareggia con la Svizzera ed ottiene una vittoria di larga misura contro l'Irlanda del Nord, superando gli elevetici per differenza reti
  • Pareggia le prossime due gare e la Svizzera fa altrettanto

In caso di secondo posto, la qualificazione passerebbe dai playoff a cui partecipano 12 squadre: le dieci seconde classificate dei gironi di qualificazione e le due migliori dei gironi di Nations League che non sono rientrate nei primi due posti del loro gruppo. Un rischio che gli azzurri vogliono evitare a tutti i costi.

Azzurri incerottati

Il percorso di avvicinamento alla sfida non è stato proprio quello che sognava il Ct, che ha perso nell'ordine i centrocampisti della Roma Lorenzo Pellegrini e Nicolò Zaniolo (più grave l'assenza del primo, decisamente più in forma rispetto al secondo, che sta ancora cercando la condizione migliore dopo i due gravi infortuni che lo hanno colpito), il centravanti titolare Ciro Immobile e il capitano Giorgio Chiellini. Assenze importanti sia dal punto di vista  tecnico che mentale: rinunciare a due certezze - e soprattutto a un leader come il difensore juventino - in una partita di questo livello non fa piacere a nessuno.

Dubbi sull'attacco

Il Mancio arriva dunque alla partita con parecchi dubbi in ogni zona del campo. Dietro la scelta appare più facile (davanti all'intoccabile Donnarumma probabile giocherà Acerbi, più in condizione rispetto all'interista Bastoni, accanto a Bonucci, anche lui acciaccato, con i terzini di Lorenzo e Emerson Palmieri), e anche a metà campo non ci sono molti dubbi, con il trio Barella-Jorginho-Locatelli. A togliere il sonno al Ct è soprattutto il trio d'attacco. Centravanti vero o falso nueve? Nel primo caso spazio al Gallo Belotti, con Chiesa e Insigne sugli esterni. Nel secondo, invece, fuori il capitano del Torino e spazio probabilmente a Berardi, con Chiesa (o Insigne) centrale. Più indietro nelle gerarchie Bernardeschi (che è comunque un fedelissimo del Ct), Scamacca e Raspadori.

Gli svizzeri non se la passano meglio

Se Atene piange, Sparta non ride. Sì, perché anche la Svizzera arriva alla sfida con parecchie defezioni. Il Ct Yakin dovrà rinunciare ad alcuni titolarissimi, a partire dalla coppia d'attacco Embolo-Seferovic. Mancheranno anche Elvedi e Zuber, oltre a Xhaka, uno dei giocatori di maggiore talento ed esperienza. Nel fine settimana, poi, si sono infortunati anche Fassnacht e Kobel.

Le probabili formazioni

Italia (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Acerbi, Emerson Palmieri; Locatelli, Jorginho, Barella; Berardi, Chiesa, Insigne. Ct:  Mancini

Svizzera (4-2-3-1): Sommer; Widmer, Schär, Akanji, Ricardo Rodríguez; Freuler, Zakaria; Steffen, Sow, Shaqiri, Okafor. Ct:  Yakin

Dove vedere Italia-Svizzera

La partita Italia-Svizzera, in programma venerdì 12 novembre 2021 alle  20.45, verrà trasmessa in diretta tv su Rai 1 e in live streaming su RaiPlay.