Scuola
La scuola sta per iniziare

Messa a disposizione: qual è il momento migliore per inviare la Mad

Molti istituti dovranno fare ricorso ai supplenti, e già ora è cosa buona presentare la propria domanda.

Messa a disposizione: qual è il momento migliore per inviare la Mad
Scuola 01 Settembre 2022 ore 10:46

La prima campanella è alle porte, e quest'anno ci sono grandi novità  per i docenti. Sono state aggiornate le graduatorie provinciali per le supplenze (Gps), che saranno valide per il biennio 2022-2024. Ma anche così non si riuscirà a coprire tutte le necessità. E così le scuole dovranno ricorrere nuovamente in maniera massiccia alla messa a disposizione. Ma qual è il momento migliore per inviare la Mad?

Messa a disposizione: qual è il momento migliore per inviare la Mad

Le graduatorie provinciali per le supplenze sono elenchi dedicati agli aspiranti docenti interessati a ottenere incarichi di supplenza al 30 giugno e 31 agosto. Il nuovo aggiornamento avverrà tra due anni e dunque chi è rimasto fuori dovrà aspettare il 2024.

Inoltre, dal 30 giugno 2022 è entrata in vigore la riforma del ministro Patrizio Bianchi, che prevede per sommi capi:

  • Lo sviluppo di un percorso universitario abilitante di formazione iniziale, che corrisponde a 60 crediti formativi, dotato di una prova finale;
  • un concorso pubblico nazionale  annuale;
  • un periodo di prova in servizio per tutti i docenti, della durata di un anno, con una valutazione finale.

Sempre la riforma prevede l'imminente assunzione di 100.000 docenti così ripartiti e assegnati per metà nelle graduatorie a esaurimento e per metà in quelle di merito:

  • 63.781 posti per i docenti comuni;
  • 30.349 posti per il sostegno.

Ma anche attingendo a queste non sarà possibile coprire tutti i posti e dunque sarà necessario attingere alle messe a disposizione.

Cosa è la messa a disposizione

La Mad - semplificando il concetto - è un'autocandidatura che può presentare anche chi ha semplicemente un diploma o una laurea triennale, senza bisogno della magistrale, e che consente di accedere direttamente a incarichi di supplenza.

Ma qual è il periodo migliore per presentarla? Probabilmente già ora. Le scuole in questo momento stanno definendo gli organici e dunque già da adesso potrebbero iniziare ad avere le idee chiare. E se il vostro nome sarà già tra quelli a disposizione potreste arrivare prima degli altri.

LEGGI ANCHE: Tutto quello che dovete sapere sulla Messa a disposizione

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter