Politica
Landini tuona

"Tutte le formazioni che si richiamano al Fascismo vanno sciolte"

Il segretario della Cgil dopo l'assalto di sabato: "Il Green Pass è solo una scusa: si è trattato di un attacco squadrista, una ferita alla democrazia".

"Tutte le formazioni che si richiamano al Fascismo vanno sciolte"
Politica 11 Ottobre 2021 ore 09:21

"Se qualcuno ha pensato di intimidirci, di metterci paura, di farci stare zitti deve sapere che la Cgil, il Movimento dei Lavoratori, sono quelli che hanno sconfitto il Fascismo in questo paese".

Dopo le violenze e gli scontri di sabato, il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, tuona contro ogni tipo di squadrismo, denunciando i fatti avvenuti davanti alla sede nazionale del sindacato dei lavoratori:


"Tutte le formazioni che si richiamano al Fascismo vanno sciolte"

Parla di attacco squadrista, di ferita democratica, della Costituzione nata dalla Resistenza. Il numero uno della Cgil lo fa, davanti a un migliaio di persone, arrivate alla Sede Nazionale del sindacato. Bandiere, cori, canti ad accompagnarlo.

Una sede devastata dall'assalto di una frangia violenta di manifestanti, che si erano staccati dal corteo non autorizzato e che guidati da esponenti di Forza Nuova, hanno puntato dritto verso l'edificio di Corso Italia.

Dodici i fermi, in tutto.

Sono entrati da questa finestra, facendola completamente a pezzi, i vetri sono accatastati l'uno sull'altro. La portineria della sede sindacale è stata devastata, divelta la telecamera di sicurezza, tutto distrutto, spaccati i vetri.

LEGGI ANCHE: No Green pass: guerriglia a Roma. Assaltati sede Cgil e un ospedale

Ma il Green Pass è solo una scusa:

"Io credo che va fatta una distinzione molto netta, chi ha deciso di attaccare la sede della Cgil in modo organizzato e preordinato, ha utilizzato strumentalmente anche quell'occasione per attaccare il sindacato, la Cgil e per fare un'operazione chiaramente squadristica e fascista".

Il punto, dice Landini, è il tentativo di fare arretrare il nostro Paese, di impedire che il mondo del lavoro e il sindacato siano soggetto, protagonista del cambiamento, chiede per questo di rimettere gli interessi di chi lavora, al centro degli interessi del Paese. Un Paese colpito duro dalla pandemia, che ha aumentato la povertà, le diseguaglianze:

"La risposta a tutto questo deve tradursi soprattutto nel sociale, deve essere proprio quella di costituire finalmente Riforme sono necessarie, dalla Riforma del Fisco, alla Riforma delle Pensioni, alla Riforma del Sistema Scolastico, agli investimenti sulla Sanità, la Riforma degli Ammortizzatori Sociali".

Anche il premier Draghi solidale con la Cgil

Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha telefonato al Segretario Generale della CGIL, Maurizio Landini, per esprimere a lui e a tutto il sindacato la piena solidarietà del Governo per l’assalto avvenuto alla sede di Roma.

I sindacati sono un presidio fondamentale di democrazia e dei diritti dei lavoratori. Qualsiasi intimidazione nei loro confronti è inaccettabile e da respingere con assoluta fermezza.

Il Presidente condanna inoltre le violenze che sono avvenute oggi in varie città italiane. Il diritto a manifestare le proprie idee non può mai degenerare in atti di aggressione e intimidazione. Il Governo prosegue nel suo impegno per portare a termine la campagna di vaccinazione contro il COVID-19 e ringrazia i milioni di italiani che hanno già aderito con convinzione e senso civico.

DA PRIMA TREVISO: Sedi aperte nella Marca: "Nessun timore contro atti neo fascisti"

DA PRIMA LECCO: Dopo l'assalto alla CGIL nazionale, presidio davanti alla sede di Lecco

DALLA BASSA LOMBARDA: Dopo l'assalto alla CGIL nazionale, presidi anche nella Bassa

DA PRIMA VERONAPresidio sede Cgil: grande solidarietà, reazione pacifica ma ferma del sindacato

DA PRIMA PISTOIA: Attacco alla Cgil, la solidarietà del segretario Pd

DA PRIMA PADOVA: Assalto Cgil Roma, video e foto delle sedi aperte nel Padovano: "Nessuna paura contro intimidazioni squadriste"

DA PRIMA LA RIVIERA: In tanti a Imperia davanti alla Sede Cgil

PRIMA IL LEVANTE: Attacco alla Cgil di Roma. Il presidio alla sede di Chiavari

PRIMA VICENZACgil assaltata a Roma, la sezione vicentina risponde: "Ora e sempre resistenza"

DA PRIMA COMO: Assalto di No Green Pass e neofascisti alla CGIL a Roma, presidio a Como

DA PRIMA LA VALTELLINA: PD provinciale: solidarietà per l'assalto alla sede della CGIL nazionale

DA PRIMA SARONNO: Assalto alla CGIL, Partecipare Sempre: "Atto contro la nostra Costituzione"

DA PRIMA SETTIMO: In decine per il presidio alla Cgil settimese dopo l’atto vandalico con svastiche e insulti

DA PRIMA MILANO OVEST: Assalto alla sede della Cgil, presidio in città: "Atto fascista"

DA PRIMA VENEZIA: Assalto alla Cgil di Roma, la risposta della sezione veneziana: "No a tutti i fascismi"

DA PRIMA TREVIGLIO: Solidarietà alla Cgil dopo l'assalto di gruppi fascisti e no vax alla sede nazionale