Gossip
LO SCANDALO DEL MOMENTO

Shakira e la vendetta mediatica contro l'ex Gerard Piqué: l'Irriverente commento di Simone Di Matteo

Tra Ferrari e Twingo, Casio e Rolex, la cantante di origini colombiane non l'ha presa affatto bene

Shakira e la vendetta mediatica contro l'ex Gerard Piqué: l'Irriverente commento di Simone Di Matteo
Gossip 18 Gennaio 2023 ore 09:01

L'amore è un sentimento dalle infinite sfumature e spesso, per quanto ci si sforzi, non si riesce minimamente a comprenderlo, con il rischio di perdere addirittura se stessi o il nume della ragione quando ce lo si ritrova di fronte. Ed è proprio di questo che ho scritto in alcune delle canzoni contenute all'interno de "L'amore dietro ogni cosa - Andrea Crimi canta Simone Di Matteo", il disco per la New Music Group interamente tratto dalla mia omonima raccolta antologica. In un pezzo in particolare, dal titolo "Ti parlerò d'amore", racconto di come "certi amori sono frammenti di un giorno qualunque", "ombre sfilate fisse di ricordi taglienti" che "sbocciano dentro e beccano brandelli di carne". Oppure, di come certi amori siano "domande che non hanno risposte", amori che "s'ammirano da lontano senza coraggio di parlarsi". O ancora, di come certi amori assumano "menzognere sembianze" che "illudono gli audaci troppo pieni di speranze".

Un po' quello che è successo di recente alla cantante di origini colombiane Shakira, che dall'alto delle sue solidissime convinzioni si è ritrovata improvvisamente sostituita dall'ormai ex compagno ed ex calciatore Gerard Piqué con la ventiduenne Clara Chia Marti.

Immagine 2023-01-18 113923
Foto 1 di 4

Shakira

Immagine 2023-01-18 114132
Foto 2 di 4

Shakira e Gerard Piqué

Immagine 2023-01-18 114006
Foto 3 di 4

Gerard Piqué

Immagine 2023-01-18 113943
Foto 4 di 4

Gerard Piqué e Clara Chia Marti

Tra Ferrari e Twingo, Casio e Rolex, Shakira non la prende bene

I due sono sempre sembrati agli occhi del mondo una coppia perfetta. Denaro, popolarità, due figli e una famiglia felice. Ma evidentemente, chissà, non sarà "tutto oro quel che luccica"! Nello specifico, lo scorso anno la voce del celebre tormentone Waka Waka ha rivelato di essersi separata dal giocatore della nazionale spagnola in seguito alla scoperta di ripetuti tradimenti da parte di lui.

La donna, infatti, si sarebbe accorta di ciò che stava accadendo grazie ad alcuni barattoli di marmellata, accortezza che farebbe invidia persino a Jessica Fletcher, e all'ausilio di un investigatore privato. Insomma, un amore indistruttibile, perlomeno all'apparenza, andato in men che non si dica in frantumi.

Al di là delle ovvietà, comunque, Shakira avrà provato (e continuerà tutt'ora a provare) un immenso dolore, talmente grande da non essere in grado di rimanere chiusa in casa a leccare le proprie ferite, bensì di avviare una battaglia mediatica a suon di brani musicali e vertiginose visualizzazioni su Spotify, botta e risposta non troppo velati, pupazzi di streghe opportunamente rivolti verso la casa dei propri suoceri e sfottò, che nemmeno Ilary Blasi e Francesco Totti sono stati in grado di innescare.

Basti pensare all'ultima traccia rilasciata dall'artista in collaborazione con Bizarrap, BZRP Music Sessions #53, in cui non le manda di certo a dire a Piquè e che risuona come un'autentica vendetta a chiunque abbia un minimo di intelletto. 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Shakira (@shakira)

Tralasciando le motivazioni ancora poco chiare, seppur intuibili, sul perché dell'incisione di un tale tormento per i poveri timpani degli ascoltatori, quel che è evidente è che se il suo intento era quello di mostrarsi fiera, forte e ormai "guarita" dopo una delusione di tale portata, per giunta cavalcando la moda femminista del momento, Shakira ha fallito miseramente.

Al contrario, l'unica cosa che è riuscita a dimostrare è stata che, tra Ferrari e TwingoCasio e Rolex, non l'ha presa per niente bene.

La targa 2511MDJ potrebbe essere 'tradotta' in spagnolo nella frase 'il 25 novembre Me Dejò', ossia il '25 novembre mi ha lasciato'

E per carità, non ci sarebbe nulla di male nel mostrare la propria sofferenza, peccato solo, però, che prendere i propri panni sporchi e darli in pasto al pubblico con estrema non curanza, quasi fosse una Elenoire Ferruzzi qualunque alle prese con una cotta per Daniele Dal Moro nella casa del Grande Fratello Vip, non sia affatto la terapia giusta da seguire, specialmente se si pensa che ci sono dei figli di mezzo. Per non parlare dell'atteggiamento di Piqué che, manco si fosse trattato di un teatrino studiato a tavolino, ha deciso di indossare un orologio targato Casio e di comprare una Renault Twingo in segno di risposta agli attacchi della ex alla sua fidanzata attuale.

Sarà che viviamo in un'epoca di digitali speranze e multimediali illusioni, in cui le views contano più dei sentimenti (giustamente le prime fatturano, i secondi no), dove si è disposti a svendere la propria dignità (o in questo caso, la propria credibilità) pur di apparire e far parlare di sé, a sventolare in pubblica piazza quell'intimità che per una miriade di ragioni dovrebbe rimanere unicamente privata e personale, ma io resto del parere che "chi si fa i ca**i suoi, campa cent'anni". Che dire, quando torneranno di moda un minimo di vergogna e amor proprio (che se si potessero vendere, ne regalerei a iosa ad un sacco di persone), fatemi un fischio, perché qui non ne vedo neanche una briciola!!!

Non perdetevi i commenti dell'Irriverente Simone Di Matteo su NewsPrima. Ecco qui quello della scorsa settimana dedicato al bacio gay trasmesso a "Un posto al Sole" su Rai3!

Seguici sui nostri canali