Gossip
Il caso

Sanremo: il senatore Pillon dice no alla "valletta travestita" Drusilla Foer

Il senatore leghista noto per le sue battaglie al Ddl Zan protagonista di un duro attacco verso le scelte di Amadeus.

Sanremo: il senatore Pillon dice no alla "valletta travestita" Drusilla Foer
Gossip 14 Gennaio 2022 ore 14:06

E' ormai cominciato il conto alla rovescia per l'edizione 2022 del Festival di Sanremo e già si accende la polemica. Dopo la rabbia degli esclusi e il "salvataggio" in extremis di Gianni Morandi (che aveva svelato sul web la sua canzone), ora la polemica riguarda chi affiancherà Amadeus sul palco dell'Ariston, Drussila Foer, all'anagrafe Gianluca Gori.

Sanremo, tradizione rispettata: la polemica è servita

La scelta del presentatore e direttore artistico del Festival di Sanremo e la presenza di Drusilla Foer come una delle cinque co-conduttrici non poteva passare inosservata. Ma soprattutto, come era facile immaginare, non poteva non portare polemiche.

Ad accendere la miccia è stato in queste ultime ore il senatore della Lega Simone Pillon che ha contestato duramente la scelta di Amadeus di avere al suo fianco una "valletta travestita".

In un post su Facebook ieri il parlamentare della Lega aveva esternato tutte le sue perplessità, di fatto buttando benzina sul fuoco sulle scelte del direttore artistico e accendendo con 20 giorni di anticipo i riflettori sulla rassegna canora che dal 1951 è entrata nella storia del nostro Paese e nel cuore degli italiani.

Sanremo e Drusilla Foer, Pillon rilancia

Ma non solo. Pillon anche oggi, venerdì 14 gennaio, ha rilanciato poco fa sempre sul profilo Facebook la polemica:

"Per Repubblica a Sanremo ci sarebbero 5 volti della femminilità, 5 co-conduttrici. Peccato che uno sia un uomo travestito da donna. Questo è il punto. Da sempre attori maschi hanno interpretato ruoli femminili. Nel teatro greco per esempio non c'erano attrici, e tutti i personaggi femminili venivano impersonati da uomini. Ma a nessuno è mai venuto in mente di dire che siccome vestivano i panni femminili, allora erano donne"

Sanremo, Chi è Drusilla Foer

Come spesso accade in Italia, la presenza di Drusilla Foer ha fatto sostanzialmente passare in secondo piano la presenza e l'ufficializzazione delle altre co conduttrici, tra cui le decisamente ben più famose Ornella Muti e Sabrina Ferilli.

Ma chi è Drusilla Foer, o meglio Gianluca Gori?

In effetti, se lo stanno chiedendo in molti. Originario della Toscana, il suo personaggio è venuto alla ribalta in occasione della pandemia e del lockdown "spopolando" sui social con momenti di intrattenimento rivolti a chi era costretto a rimanere in casa.

Da lì in poi la sua popolarità è cresciuta anche attraverso una tournee teatrale (Eleganzissima) e alla partecipazione al film Magnifica presenza di Ferzan Ozpetek e ad alcune trasmissioni televisive