Glocal news
occhio alla fregatura

Buono benzina Eni da 100 euro: la truffa su WhatsApp che sfrutta il caro carburante

Eni non ha mai attivato questa promozione. Non cliccate sul link che trovate nel messaggio.

Buono benzina Eni da 100 euro: la truffa su WhatsApp che sfrutta il caro carburante
Glocal news 23 Marzo 2022 ore 16:55

Con il prezzo del carburante alle stelle, anche con lo "sconto" del Governo un buono benzina vale oro. E come sempre, sulle situazioni di necessità che fanno presa emotiva sulla gente, si scatenano i truffatori. In questi giorni sta girando un messaggio su WhatsApp che promette un buono benzina Eni da 100 euro. Ma non dovete crederci, è una truffa.

La truffa del buono benzina Eni da 100 euro

A qualcuno di voi sarà certamente capitato in questi giorni di ricevere un messaggio così:

"Da Oggi tutte le stazioni ENI, regaleranno 10.000 Buoni Benzina da 100€ per protesta contro il governo e la guerra. Qui sotto è spiegato come ricevere il buono prima che finisce".

In coda il "solito" link  per accedere alla fantomatica offerta. Ed è probabile che, una volta cliccato, ci vengano chiesti dati della carta di credito o personali.

In realtà Eni non ha attivato alcuna campagna per erogare buoni carburante da 100 euro, come precisa anche il sito  Bufale.net.

Cos'è il phishing

Il phishing è un tipo di truffa effettuata su Internet attraverso la quale un malintenzionato cerca di ingannare la vittima convincendola a fornire informazioni personali, dati finanziari o codici di accesso, fingendosi un ente affidabile in una comunicazione digitale.

Capita spesso che vengano utilizzati per questo genere di truffe profili di enti pubblici, che danno alla vittima un certo senso di sicurezza. Di recente sono girati messaggi del genere legati al Green pass, in cui si diceva che era stato clonato o sospeso e messaggi che provenivano da una "finta" Inps.

Il consiglio in questi casi è uno solo: non cliccate sul link, cancellate il messaggio e non diffondetelo tra i vostri contatti. 

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter