Esteri
Rivelazione shock su Mosca

Ucraina, gli 007: Putin ha il cancro, golpe per rimuoverlo dal potere

L'indiscrezione lanciata dal numero dei servizi segreti di Kiev. Ma a scuotere la politica internazionale c'è anche un audio di un oligarca russo.

Ucraina, gli 007: Putin ha il cancro, golpe per rimuoverlo dal potere
Esteri 14 Maggio 2022 ore 09:41

Il conflitto Russia-Ucraina si aggiorna di una nuova puntata. Una vera e propria notizia shock che arriva dagli 007 dell'Ucraina su Mosca: Vladimir Putin ha il cancro e sarebbe addirittura già in corso un golpe per rimuoverlo dal potere.

Ucraina shock su Mosca: Putin ha il cancro

Le voci sulle condizioni di salute di Putin tengono banco da lungo tempo, da ancor prima dell'evolversi così drammatica della crisi tra Russia e Ucraina.

In molte occasioni infatti il presidente russo era apparso molto "gonfio" in faccia, immagini che secondo i più esperti avevano subito portato l'attenzione su terapie a base di cortisone (spesso utilizzate appunto in caso di tumore).

Così come del resto, spesso in queste settimane si sono rincorse le voci su dove si trovasse o si trovi il numero uno del Cremlino.

Le rivelazioni degli 007: clamorosa soffiata o fantapolitica?

L'aggiornamento (reale, presunto o abilmente architettato) è arrivato dal capo degli 007 dell'Ucraina Kyrylo Budanov in un'intervista a Sky News:

"Il presidente russo Vladimir Putin è gravemente malato di cancro. E' in condizioni psicologiche e fisiche pessime, è molto malato".

E anzi, pur non fornendo alcuna indiscrezione in più sull'attendibilità della notizia, il capo dell'intelligence di Kiev ha però dato un'altra notizia "bomba", questa forse ancor più studiata ad arte, anche se, anche in questo caso, voci simili si rincorrono da tempo:

"In Russia è già in corso un golpe per rimuovere Putin. Il golpe a Mosca è in corso e nessuno può fermarlo".

Fine guerra ad agosto, Putin "detronizzato"...ma forse è solo propaganda

Il numero uno dei servizi segreti dell'Ucraina si è anche lanciato in una previsione sulla conclusione del conflitto, per agosto, in uno scenario che vedrebbe Kiev uscire di fatto vincitrice (nonostante i tanti morti e le distruzioni di città, porti, industrie, teatri, scuole e ospedali).

Ma proprio questa previsione "tutta favorevole" all'Ucraina (anche riguardo Donbass e Crimea) ha scatenato il dubbio che dietro le esternazioni di Budanov ci sia "solo" un'abile campagna di propaganda.

Tanto che alle domande incalzanti di Sky, ha risposto quasi infastidito:

"Sono il capo dei servizi segreti, se non lo so io queste cose, chi può saperle?"

L'audio shock dell'oligarca: "Putin ha un tumore al sangue"

Alle parole di Budanov, più o meno attendibili, si aggiungono poi sempre in queste ore quelle raccolte attraverso un audio shock di un oligarca russo reso pubblico dal magazine New Lines:

"Putin è molto malato, ha un tumore al sangue. Il problema è con la testa... Un pazzo come lui può capovolgere il mondo".

In questo caso si tratterebbe di una testimonianza di una persona tra le più ricche al mondo e fino a qualche mese fa presenza fissa al Cremlino proprio nelle stanze del potere e negli uffici del numero uno russo.

Operato dopo la festa del 9 maggio?

Un'altra testimonianza dunque in una vicenda che assume i contorni di una vera e propria spy story.

Un quadro misterioso in un conflitto di sangue e orrore che va ad aggiungersi ad un'altra voce che sta registrando credibilità: Putin infatti avrebbe dovuto sottoporsi a un'operazione dopo il 9 maggio, festa della vittoria russa contro il Nazismo.

E' già stato operato? Dovrà farlo? Tutte fantasie? Difficile a dirlo, ma la vicenda si fa sempre più misteriosa.

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter