Esteri
Burla o no?

"Regalo bara, mio marito non muore più". E in molti scrivono...

E' successo su un sito di "mercatino" in Scozia. E non sono mancate le richieste.

"Regalo bara, mio marito non muore più". E in molti scrivono...
Esteri 10 Ottobre 2022 ore 18:24

Oggi tutti o quasi compriamo online. E allora provate a immaginare; siete lì sul divano alla sera, che guardate su Internet alla ricerca di un paio di scarpe o di un gioco per vostro figlio, quando vi imbattete in questo annuncio":

"Regalo bara, mio marito non muore più".

"Regalo bara, mio marito non muore più"

La prima reazione sarà stropicciarvi gli occhi o fare mente locale: la birra che avete in mano è la prima o l'ultima di una lunga serie? Eppure è successo davvero. La venditrice è una donna scozzese, che sul marketplace di Facebook (come racconta la stampa d'Oltremanica), ha pubblicato il seguente annuncio, con tanto di fotografia:

“Regalo una bara nuova di zecca. L’ho comprata per mio marito, ma ha vissuto più a lungo di quanto sperassi e mi aspettassi, quindi non è più necessaria e ingombra la mia casa. Il cuscino non è incluso perché il mio cane se ne è impossessato. Sono a Easdale ma posso consegnare entro un certo limite. Solo per aggiungere che non posso consegnare a Mallaig perché sono stata bandita”.

Le reazioni

Al di là dall'essere bandita da un posto per una vecchia storia di Capodanno  - che la donna ha spiegato a chi gliene chiedeva conto - le domande sono fioccate.

Anche da parte di chi ha chiesto se si trattasse di una burla.

"Ero seriamente interessato (alla bara), fino a che ho realizzato che si trattava solo di un post per attirare l'attenzione”, ha scritto un utente.

Ma lei ha ribadito:

“Mi spiace deluderti, ma è un post reale”

Non è dato sapere se alla fine il regalo sia andato in porto. Al limite, se non è riuscita a disfarsene, potrebbe fare come quei buontemponi di Vercelli che lo scorso Halloween ne hanno piazzata una di fronte ai cassonetti dell'immondizia. Lì si trattava di una decorazione macabra per la Festa dei morti, ma crediamo che il netturbino non farà particolari differenze...

Seguici sui nostri canali