Esteri
In Gran Bretagna

Morta di Covid una neonata di 9 giorni contagiata dalla mamma non vaccinata

Ivy-Rose è nata prematura di 14 settimane con un cesareo d'urgenza, purtroppo non ce l'ha fatta.

Morta di Covid una neonata di 9 giorni contagiata dalla mamma non vaccinata
Esteri 10 Novembre 2021 ore 12:05

La mamma, non vaccinata, ha contratto il Covid. E così la piccola Ivy-Rose è nata con un cesareo d'urgenza con 14 settimane d'anticipo. Ma ha contratto comunque il virus e non ce l'ha fatta. La sua vita è durata soltanto nove giorni. Una storia drammatica arriva dalla Gran Bretagna, dove il virus è tornato a rialzare la testa in maniera decisamente feroce.

Bimba di 9 giorni morta di Covid

La mamma, Katie Leeming, 22 anni, non si era vaccinata per paura degli effetti del siero sul feto. Il compagno Lee Court - che invece aveva completato l'intero ciclo vaccinale - ha comunque contratto il Coronavirus. La gravidanza - ha raccontato la donna alla stampa britannica - procedeva senza particolari problemi, sino a quando la mamma si è ammalata di Covid.

I primi sintomi

La coppia, che ha altri due figli, vive a Kirkham, vicino a Blackpool. La mamma a inizio ottobre aveva il raffreddore e ha deciso di fare un test rapido. Il risultato, poi confermato da un molecolare, è stato positivo. Anche il compagno e il figlio più giovane (3 anni) sono risultati positivi e dunque la famiglia è rimasta in isolamento. Dopo qualche tempo Katie ha raccontato di sentirsi poco bene e di non sentire più la bimba muoversi in pancia e così è stata ricoverata al Blackpool Victoria Hospital. Il monitoraggio fetale ha mostrato un battito cardiaco non buono e così i medici hanno deciso di far nascere la piccola con 14 settimane d'anticipo.

Il parto e il decesso

Ivy-Rose è nata con un cesareo d'emergenza il 13 ottobre. Alla nascita pesava soltanto 990 grammi e subito è  stata trasferita all'unità neonatale del Royal Preston Hospital, nel Lancashire, dove è stata sottoposta a cure specialistiche. La piccola, che ha sofferto subito di varie complicazioni, a cinque giorni è risultata positiva al Covid. E' deceduta il 22 ottobre.

Un'amica di famiglia ha anche avviato nei giorni scorsi una racconta fondi sulla piattaforma online Gofoundme per aiutare la famiglia di Ivy-Rose a sostenere le spese per il funerale.

Il vaccino in gravidanza

La storia è emersa solo ora con un paio di settimane di ritardo perché la madre ha voluto raccontare la sua esperienza soprattutto parlando dei timori di vaccinarsi in gravidanza.

Anche in Italia non sono mancati casi di neonati contagiati dal Covid perché la mamma - temendo gli effetti del vaccino - non si era sottoposta a inoculazione.

Il Ministero della Salute, su questo tema, ha emesso una circolare che spiega come la gravidanza sia considerata compatibile con il siero anti-Covid.

Si raccomanda la vaccinazione anti SARS-CoV-2/COVID-19, con vaccini a mRNA, alle donne in gravidanza nel secondo e terzo trimestre. Relativamente al primo trimestre, la vaccinazione può essere presa in considerazione dopo valutazione dei potenziali benefici e dei potenziali rischi con la figura professionale sanitaria di riferimento”.

LEGGI ANCHE: Mamma col Covid intubata: era senza vaccino

Neonato ricoverato in Terapia intensiva