Esteri
Assurda tragedia

Fa la verticale sul balcone durante l'uragano: precipita dal 15esimo piano

E' successo in Sud Carolina (Usa): la vittima ha 34 anni.

Fa la verticale sul balcone durante l'uragano: precipita dal 15esimo piano
Esteri 07 Ottobre 2022 ore 11:24

Di comportamenti stupidi ed estremi ne vediamo ogni giorno, ma in questo caso la realtà supera la fantasia. Abbiamo visto tutti le terribili immagini dei disastri provocati dall'uragano Ian negli Stati Uniti. Una situazione in cui chiunque si chiuderebbe in casa, sperando di non essere travolto dalla bufera. E invece il protagonista di questa storia, Markell Hope, 34 anni, mentre infuriava la tempesta ha pensato bene di mettersi sul balcone al 15esimo piano e di fare la verticale. Risultato: è stato travolto dal vento che lo ha fatto precipitare da quasi cinquanta metri di altezza ed è morto.

Fa la verticale sul balcone durante l'uragano: precipita dal 15esimo piano

I fatti risalgono alla scorsa settimana, come ha spiegato  Tamara Willard, ufficiale giudiziario della contea di Horry. Non si sa cosa sia passato per la testa dell'uomo, che alloggiava al Patricia Grand Hotel, albergo della catena "Oceana Resorts" a Myrtle Beach.

Fatto sta che secondo quanto è stato ricostruito, a metà pomeriggio, mentre fuori infuriava l'uragano, avrebbe cercato di mettersi a fare la verticale sul balcone. Il vento a quel punto lo avrebbe sbilanciato, facendolo precipitare al suolo da un'altezza di circa cinquanta metri. Un volo che non gli ha lasciato scampo.

La potenza dell'uragano Ian a Myrtel Beach:

Uragano Ian: morte e distruzione

L'uragano Ian ha colpito prima la Florida e poi si è spostato in Sud Carolina, dove anche qui ha fatto disastri. In Florida si sono contati un centinaio di morti e danni per 40 miliardi di dollari.

mclaren uragano ian florida
Foto 1 di 11
mike ross gattino uragano ian florida
Foto 2 di 11
6
Foto 3 di 11
flo
Foto 4 di 11
6
Foto 5 di 11
4
Foto 6 di 11
3
Foto 7 di 11
2
Foto 8 di 11
flo
Foto 9 di 11
8
Foto 10 di 11
7
Foto 11 di 11

 

 

 

Seguici sui nostri canali