Economia
Contro lo spopolamento

C'è un paese dove l'affitto di una casa nuova di zecca costa un euro al giorno

Succede a Pedemonte (Vicenza). E visti i tempi che corrono, perché non farci un pensierino?

C'è un paese dove l'affitto di una casa nuova di zecca costa un euro al giorno
Economia 11 Settembre 2022 ore 09:26

Benzina alle stelle, bollette impazzite, spesa sempre più cara. Senza contare mutuo e affitto. Il periodo non è semplice e rischia di peggiorare ancora di più. Ma non per tutti. Chi deciderà infatti di trasferirsi a Pedemonte, in provincia di Vicenza, potrà risparmiare - e parecchio - sull'affitto, dato che il Comune veneto ha intenzione di realizzare alcuni appartamenti che affitterà...  a un euro al giorno.

Il paese dove l'affitto costa un euro al giorno

Sì, avete capito bene: un euro al giorno per l'affitto di casa. A raccontarlo è Prima Vicenza, che illustra l'iniziativa del Comune di Pedemonte per combattere lo spopolamento del paese.

DOVE SI TROVA PEDEMONTE:

L'Amministrazione locale, infatti, prendendo spunto da quanto fatto da altri Comuni della zona (i trentini Luserna e Casal San Bovo) e non solo ha deciso di acquisire un immobile attualmente in stato di abbandono che verrà restaurato e dal quale si conta di recuperare 4-5 appartamenti nuovi di zecca. Che verranno poi messi in affitto a prezzi convenientissimi.

Contro  lo spopolamento

Pedemonte, piccolo Comune al confine tra la provincia di Vicenza e quella di Trento, oggi conta circa 700 abitanti. Non è un paese deserto, dunque, ma il trend non è positivo: negli ultimi vent'anni la popolazione di è ridotta di un centinaio di unità e il Comune vuole evitare che la decrescita prosegua. Perché poi sappiamo come va a finire: il paese si spopola, chiudono negozi e attività, e rimane un luogo "fantasma".

Un destino che ha accomunato nel tempo molti borghi italiani, perché tra chi preferisce le comodità, chi deve spostarsi nelle grandi città per lavorare e chi non è pratico o amante dei luoghi di montagna, la gente "fugge". Tant'è che ciclicamente ci sono Comuni che mettono in vendita a cifre simboliche vecchi ruderi da ristrutturare per ripopolare le proprie zone.

Questa iniziativa è un po' diversa. Chissà se avrà fortuna, ma visti i tempi che corrono c'è davvero da farci un pensierino...

Foto di © Matteo Ianeselli / Wikimedia Commons e Syrio

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter