Cronaca
notte di fuoco

Roma: Ponte di ferro brucia sul Tevere. Il video dell'incendio

Non ci sono feriti. Vasto black out che ha coinvolto case e locali della movida.

Cronaca 03 Ottobre 2021 ore 09:00

Notte di fuoco a Roma, in zona Ostiense, dove ha preso fuoco il Ponte dell'Industria, meglio conosciuto dai romani come Ponte di Ferro. A dare l'allarme alcuni ragazzi - quella è una delle zone della movida romana - che hanno visto sprigionarsi le fiamme mentre uscivano dai locali.

Brucia il Ponte di ferro sul Tevere: notte infernale a Roma

Non è ancora chiaro cosa abbia dato origine all'incendio, che si è propagato rapidamente attorno alle 23.  In un primo momento i Vigili del fuoco hanno ispezionato le tubature del gas, che sarebbero state però ritrovate senza danni. E allora le indagini si sono spostate sui cavi elettrici e della fibra ottica che si trovano proprio nella zona del ponte. Sembrerebbe però che le fiamme siano partite dalla boscaglia: i Carabinieri di Trastevere  stanno cercando di ricostruire l'accaduto e valutano anche la possibilità di un atto doloso.

Per fortuna non risultano feriti.

Black out e traffico in tilt

Quando si è scatenato l'incendio in tutta la zona si è verificato anche un black out (circa 180 famiglie sono rimaste senza luce), con conseguente fuggi fuggi da appartamenti e - soprattutto - locali della movida. Centinaia di persone che si sono riversate in strada con gli occhi fissi sullo storico ponte che prendeva fuoco.

Anche sulle strade è scoppiato il caos. Numerose vie sono rimaste bloccate per consentire l'intervento dei pompieri e le auto si sono riversate in altre strade, con conseguenti difficoltà per il traffico.

4 foto Sfoglia la gallery

I danni alla struttura

La struttura, edificata tra il 1860 e il 1863 da una società belga per collegare la ferrovia Civitavecchia-Roma e la stazione Termini, è ovviamente danneggiata in maniera consistente. Secondo i Vigili del fuoco, che hanno spento le fiamme attorno all'1 ma che sono rimasti tutta notte a controllare la situazione, non ci sarebbe il rischio di crollo.

Sarà comunque necessario un intervento massiccio per rimettere la zona in sicurezza: la struttura è inagibile e lo sarà ancora a lungo. Come lunghe saranno le operazioni di verifica sulla tenuta della struttura.

Sul posto il sindaco Raggi

Anche il sindaco Virginia Raggi - impegnata domenica 3  e lunedì 4 ottobre 2021 nelle elezioni comunali - era presente all'Ostiense per assistere alle operazioni dei Vigili del fuoco.

"Al momento quello che possiamo dire è che stringe il cuore vedere un pezzo di storia ridotto così. Abbiamo convocato per domenica mattina il comitato comunale per vedere i servizi, gas e luce. E poi bisogna vedere la stabilità strutturale. Dopo cercheremo di lavorare sulla riapertura della viabilità. Per ora l’importante è che non risultano persone ferite".