Cronaca
Vicenda strappalacrime

Omicidio Giusy Arena: mentre si cerca il killer, lo straziante addio dei suoi animali dalla casa

Rimasti senza padrona, uccisa da tre colpi di pistola in aperta campagna in una frazione di Chivasso, sono stati affidati alle cure di volontari.

Cronaca 15 Ottobre 2022 ore 10:43

L'omicidio di Giusy Arena, 52enne di Chivasso (Torino), uccisa con tre colpi di pistola nel giorno del suo compleanno, ha particolarmente scioccato tanto la popolazione locale, quanto l'intera opinione pubblica nazionale. Nel frattempo, mentre gli inquirenti stanno cercando di far chiarezza sul suo caso, alla ricerca di un presunto killer, i carabinieri di Chivasso, dopo aver perlustrato l'abitazione della vittima, hanno trasferito tutti i cani e gatti, di cui la 52enne di prendeva cura, in un rifugio sicuro.

Omicidio Giusy Arena, tutti i suoi cani e gatti trasferiti in un rifugio

Proseguono le indagini da parte del Comando provinciale dei Carabinieri di Torino nel tentativo di far luce sull'omicidio di Giusy Arena, 52enne trovata morta a Pratoregio, frazione di Chivasso, nel tardo pomeriggio di mercoledì 12 ottobre 2022. Gli inquirenti, al fine di trovare più indizi possibili, hanno perlustrato anche la sua abitazione in via Togliatti.

Qui hanno scoperto che la donna viveva insieme ad alcuni animali domestici. I suoi adorati cani e gatti, rimasti purtroppo senza più una padrona, sono stati trasferiti dai carabinieri e dai volontari di A.pa.chi. in un rifugio sicuro in città.

La 52enne aveva due cani e una decina di gatti che ora saranno affidati alle cure di questi volontari che hanno la sede a Boschetto, frazione di Chivasso. La loro nuova casa sarà dunque Amica Cuccia.

Gli ultimi dettagli sulla morte di Giusy Arena

Stando alla prima ricostruzione dei fatti, il corpo di Giuseppina Arena, conosciuta da tutti come Giusy, è stata trovata da un passante nel tardo pomeriggio di mercoledì 12 ottobre 2022. L'iniziale ipotesi di un malore è stata scansata dopo che, vicino al cadavere, sono stati rinvenuti tre proiettili, motivo per il quale, insieme all'analisi della Scientifica, si è fatta largo la pista dell'omicidio.

Giuseppina Arena

La 52enne di Chivasso, trovata senza vita nella frazione di Pratoregio, in aperta campagna sotto il ponte della ferrovia Torino-Milano, è stata uccisa da tre colpi di pistola calibro 7.65. I carabinieri stanno setacciando l'area del delitto per cercare l'arma che ha ucciso Giusy. Stando alle prime indiscrezioni, poi, pare che la 52enne sia stata uccisa intorno alle 13, qualche ora prima rispetto al ritrovamento del corpo. I carabinieri, tra le altre cose, ritengono che la donna potrebbe essere stata condotta lì, nel luogo dell'assassinio, proprio dal suo killer, fatta salire su un furgone o su un altro mezzo simile dove poi sarebbe stata caricata anche la sua "due ruote".

Il luogo del delitto

Tante ipotesi sono state aperte riguardo il suo omicidio: gli inquirenti non escludono potesse essere stata vittima di abusi e quindi questa terribile situazione potrebbe aver portato a questo tragico epilogo, ma non tralasciano anche la pista di un'eredità. Tutto, però, è ora in fase di valutazione.

Seguici sui nostri canali