Cronaca
Decisione drastica

Dopo i fatti di Assago Carrefour ritira i coltelli dagli scaffali di tutti i suoi supermercati

La scelta dell'azienda francese: saranno posizionati in aree protette dei supermarket italiani.

Dopo i fatti di Assago Carrefour ritira i coltelli dagli scaffali di tutti i suoi supermercati
Cronaca 28 Ottobre 2022 ore 17:38

Rischio emulazione dopo i tragici fatti di Assago. E così Carrefour prende una decisione drastica: via i coltelli dagli scaffali di tutti i suoi supermercati.

Carrefour ritira i coltelli dagli scaffali di tutti i suoi supermercati

L'eco di quanto accaduto ad Assago giovedì 27 ottobre 2022 è arrivata in tutta Italia. Un uomo - Luis Fernando Ruggieri, un dipendente del supermarket - è stato ucciso e altri quattro (tra cui il calciatore del Monza Pablo Marì) sono stati feriti da Andrea Tombolini, 46 anni. Un raptus probabilmente, motivato dall'odio verso le persone felici, come ha detto lo stesso aggressore dopo essere stato fermato. 

E all'indomani della tragica aggressione Carrefour, per evitare il ripetersi (peraltro non scontato né tantomeno semplice) di quanto accaduto, ha preso una decisione drastica: via tutti i coltelli dagli scaffali.

Tombolini, infatti, ha aggredito le sue vittime prendendo un coltello in esposizione nell'ipermercato.

La decisione drastica

Da oggi, venerdì 28 ottobre 2022, i vertici dell'azienda francese hanno dato disposizioni a tutti i propri centri commerciali italiani di modificare la disposizione degli scaffali. Nei negozi Carrefour, dunque, non sarà più possibile accedere liberamente ai coltelli, che saranno invece posizionati in alcuni appositi scaffali "protetti", con un vincolo (come un cordino, una molla, una catenella) da rimuovere per avere la disponibilità fisica dell’oggetto.

 

Seguici sui nostri canali