Cronaca
Caso di Phishing

Concorso Natalizio Ferrero su WhatsApp: fate attenzione, è una truffa!

Non fatevi ingannare dalla catena di Sant'Antonio dove si vince un viaggio a Parigi con una scatola di Ferrero Rocher.

Concorso Natalizio Ferrero su WhatsApp: fate attenzione, è una truffa!
Cronaca 22 Dicembre 2022 ore 17:09

Anche durante questo periodo natalizio, incappare in imbrogli e raggiri può essere estremamente facile soprattutto se vi dovessero arrivare messaggi, mail e link che promettono di vincere irresistibili premi. L'ultimissima trappola, in tal senso, riguarda quella del Concorso Natalizio Ferrero che gira su WhatsApp: fate attenzione, si tratta di una truffa...

La truffa su WhatsApp del Concorso Nazionale Ferrero

Dopo il tranello del concorso Heineken dove si poteva vincere un minifrigo, anche durante questo Natale 2023, su WhatsApp sta circolando un'altra iniziativa fake dal titolo "Concorso Nazionale Ferrero". A spiegare che si tratta di un falso è Bufale.net, portale specializzato nello smascheerare bufale.

La truffa del Concorso Nazionale Ferrero

Per quanto il concorso sia ben organizzato e non lasci trasparire alcuna parvenza di inganno, in realtà si tratta dell'ennesima tentativo di phishing online dal quale avvedersi con molta attenzione.

Incappare nella truffa, infatti, risulta più semplice di quanto si crede: sul vostro numero WhatsApp potrebbe arrivarvi una catena di Sant'Antonio firmata dall'amatissimo marchio Ferrero. Dietro a quest'intestazione, tuttavia, si nasconde qualche malintenzionato pronto a farvi cadere in trappola per estorcervi dati personali.

Cliccando sulla catena di Sant'Antonio si viene quindi portati su un sito nel quale viene proposto un semplicissimo sondaggio con domande banali a cui rispondere.

L'obiettivo del concorso è quello di solleticare la vanità e la cupidigia della potenziale vittima, la quale, psicologicamente, crede di poter accaparrarsi una “ricompensa” a seguito di una “piccola” prova di abilità.

A rinforzare il proposito dell’aspirante truffato ci sono poi le solite false recensioni scritte con un italiano poco corretto, spesso corredate da foto profilo stock e banalmente generate da un computer: si tratti di commenti fake che spergiurano di aver ricevuto il ricco dono, spingendosi a dichiarazioni proditorie come il potersi permettere un viaggio a Parigi grazie ad una scatola di Ferrero Rocher.

Esempi di recensioni fake

E' proprio a quel punto che salta fuori la fregatura: al termine di un finto gioco dei pacchi fortunati, sarete reindirizzati in una pagina che vi dirà di fornire nome utente, carta di credito e condividere a diversi amici il messaggio per proseguire.

Se crederete al concorso, anziché ricevere un premio, vi ritroverete in mano con una bruttissima sorpresa perché i vostri dati verranno utilizzati dai delinquenti che si nascondono dietro la truffa. Quest'ultimi potrebbero usare i dati o per venderli ad altri o per svuotare il vostro conto corrente se avete immesso coordinate di bancomat o carte di credito.

In quel caso vi toccherà cambiare nomi utenti e password forniti e bloccare le carte di credito o debito indicate nel sito fuffa.

Seguici sui nostri canali