Cronaca
A BERGAMO E IN UMBRIA

Cinque giovanissimi morti nella notte in due diversi incidenti

Quattro stavano andando in discoteca, uno ritornava da una serata con gli amici.

Cinque giovanissimi morti nella notte in due diversi incidenti
Cronaca 03 Dicembre 2022 ore 11:30

Un'altra terribile strage nella notte tra venerdì e sabato 3 dicembre 2022: a perdere la vita cinque giovanissimi in due diversi incidenti, a Bergamo e in Umbria.

Andavano in discoteca: quattro ragazzi morti in Umbria

Quattro giovani, tra i 17 e 22 anni, hanno infatti perso la vita in un incidente stradale avvenuto nella zona di San Giustino Umbro, in provincia di Perugia.

La macchina sulla quale viaggiavano, una Fiat Punto, a un certo punto è finita fuori strada.

Da quanto si è potuto verificare, le vittime, due ragazze e due ragazzi, sono morti sul colpo ed erano reduci da una festa di compleanno che si sarebbe conclusa con un altro momento di festa in una discoteca.

I giovani erano tutti erano originari di Santa Maria Tiberina e di Città di Castello. 

Forse erano diretti in un locale in Toscana e secondo una prima ricostruzione dell'incidente da parte dei Carabinieri potrebbe essere stato fatale il fondo bagnato e non ottimale del manto stradale.

Ultim'ora: tragedia in Valtellina

Intanto, dalla Lombardia, come raccontato dalla testata Prima La Valtellina, tre 18enni sono rimasti coinvolti in un terribile incidente a Forcola.

Uno di loro purtroppo è morto.

È ancora da chiarire la dinamica di quanto accaduto nella mattina del 3 dicembre 2022 lungo la strada provinciale 16.

Secondo le prime informazioni ricevute una Fiat Panda con a bordo i tre giovani si sarebbe schiantata all’altezza di Torraccia,  frazione appunto di Forcola.

Schianto all'alba

È ancora da chiarire la dinamica di quanto accaduto nella mattina del 3 dicembre 2022 lungo la strada provinciale 16.

Secondo le prime informazioni ricevute una Fiat Panda gialla con a bordo i tre giovani per cause ancora da chiarire, si sarebbe schiantata all’altezza di Torraccia, frazione di Forcola.

L'allarme e i soccorsi

Considerate le condizioni dei ragazzi è arrivato anche l’elisoccorso che si è alzato da Como. Il codice di intervento è rosso, quello di massima urgenza.

Sul luogo dell’incidente sono arrivati da Sondrio anche i Vigili del Fuoco e i Carabinieri che si stanno occupando di ricostruire quanto accaduto.

Un morto e tre feriti gravi a Bergamo

Come raccontano i colleghi di Prima Bergamo, un'altra strage è avvenuta a Nembro, un comune di poco più di 11mila abitanti, in Val Seriana, in provincia di Bergamo.

A perdere la vita, Manuel Rota Graziosi, un giovane di 22 anni di Ranica, sempre in provincia di Bergamo. Altre tre persone sono rimaste ferite in modo grave.

La tragedia si è consumata lungo la strada statale che attraversa il paese della Val Seriana.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, operata da forze dell'ordine, Vigili del fuoco e soccorritori, erano circa le due di notte quando l'auto, una Volksvagen Golf, con a bordo quattro persone, tutte attorno ai vent'anni, è finita fuori strada in via Vasvecchio, finendo in un canale.

Un volo tremendo e i soccorsi sul posto

Di fatto si è trattato di un terribile salto di qualche metro, fatale per Manuel.

Sulla esatta dinamica di quanto accaduto sono ora in corso le indagini dei Carabinieri giunte sul luogo dell'incidente insieme ai soccorritori subito allertati da passanti e residenti svegliati dal terribile "botto".

Immediati infatti sono stati soccorsi, allertati da alcuni residenti che hanno udito lo schianto.

Sul posto sono giunte cinque ambulanze, un'auto medica, una squadra Saf (Speleo alpino fluviale), i Vigili del Fuoco della centrale di Bergamo e gli agenti della Polizia Locale.

Ha rischiato la morte per salvare l'amico

Secondo le primissime testimonianze raccolte, i tre giovani rimasti feriti sono riusciti a uscire da soli dall’auto.

Hanno anche cercato di estrarre dalla macchina Manuel che si trovava alla guida della Golf.

Uno dei tre, in particolare, è rimasto a lungo nell’acqua per provare a salvare il conducente.

Un tentativo encomiabile e commuovente, ma che poteva finire in tragedia perché il giovane coetaneo ha rischiato l'assideramento per le temperature notturne e l'acqua fredda del canale.

Niente da fare per il 22enne, gli altri feriti in ospedale

Tre delle persone a bordo dell'automobile sono rimaste ferite: una ragazza di vent'anni, fidanzata della vittima, e due ventunenni, amici.

La giovane è stata trasportata all'ospedale Papa Giovanni, mentre gli altri due ragazzi al Bolognini di Seriate e all'Humanitas Gavazzeni.

Per il 22enne invece non c'è stato nulla da fare.

Dopo aver recuperato i feriti e messo in sicurezza il mezzo, i Vigili del Fuoco giunti sul luogo dell'incidente hanno provveduto al recupero della vettura dal canale con l'ausilio di una gru.

WhatsApp-Image-2022-12-03-at-08.38.59
Foto 1 di 2
WhatsApp-Image-2022-12-03-at-08.39.09
Foto 2 di 2

Ancora una volta dunque un incidente con vittime giovani, una strage sulle nostre strade che non conosce fine.

Seguici sui nostri canali