Cronaca
SALVATAGGIO IN MARE

Briatore soccorre 100 migranti col suo yacht: "Trattati da bestie, serve il blocco navale"

Tra chi è arrivato nelle nostre acque anche bambini abbandonati su una barca a vela: "Nemmeno gli animali nell'Ottocento viaggiavano così".

Briatore soccorre 100 migranti col suo yacht: "Trattati da bestie, serve il blocco navale"
Cronaca 02 Settembre 2022 ore 11:26

Flavio Briatore ancora alla ribalta, ma questa volta non c'entrano i prezzi delle pizze gourmet del suo ristorante. L'ex manager di Formula 1 nelle scorse ore ha infatti soccorso 100 migranti col suo yacht.

Briatore, dopo aver visto le condizioni in cui viaggiavano, si è allineato alla leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni, invocando il blocco navale.

Cento migranti in mare, arriva Briatore col suo yacht

La vicenda è stata raccontata dallo stesso Briatore dopo essere stata parzialmente "metabolizzata" a livello psicologico. L'imprenditore ha infatti raccontato di aver ricevuto una richiesta della Capitaneria di porto di Crotone per andare a controllare una barca che era segnalata poco distante  dal suo yacht.

Ma all'arrivo nella zona di mare indicata la sorpresa e lo shock sono stati decisamente grandi: tra le onde, su una barca a vela c'erano infatti 100 migranti, tra loro anche bambini, che gridavano aiuto.

Su una barca a vela col mare agitato, la richiesta di aiuto

Stando al racconto di Briatore la barca a vela (di una quindicina di metri) era stata abbandonata nelle acque del nostro Paese dopo che le persone a bordo erano state trasportate con barche a motore o dei gommoni. Solo successivamente sarebbero state messe sulla barca a vela.

Dopo di che è stato inserito il pilota automatico bloccandolo ed è stata data loro una radio per poter chiamare i soccorsi. Di fatto, abbandonandoli al loro destino.

Briatore come Meloni, la richiesta del blocco navale

Una situazione che lasciato sotto shock l'imprenditore che ha commentato:

"Nemmeno gli animali nell'800 venivano trattati in questo modo".

Tanto che Briatore ha rilanciato una proposta molto di attualità in questi giorni, ovvero quella del blocco navale, uno dei punti cardine del programma elettorale di Fratelli d'Italia e Giorgia Meloni per "combattere" l'immigrazione clandestina in arrivo sulle nostre coste:

"Questi maledetti scafisti bisogna bloccarli alla fonte, non puoi lasciarli partire, è un continuo massacro in quelle condizioni. A nessuno auguro un viaggio del genere. Si deve pensare a un vero blocco navale, un blocco a casa loro prima che arrivino nelle nostre acque territoriali".

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter