Attualità
controesodo

Traffico: i giorni da bollino rosso e da bollino nero del weekend

Tanti torneranno dalle ferie. E a Vasto c'è pure il Jova Beach Party.

Traffico: i giorni da bollino rosso e da bollino nero del weekend
Attualità 19 Agosto 2022 ore 15:23

Quello che ci apprestiamo a vivere sarà un altro fine settimana di passione. E' infatti il weekend del controesodo, con il ritorno di molti vacanzieri e la partenza degli ultimi. Particolare congestione si segnala sulle strade del Veneto e nella zona di Chieti,  in particolare lungo la A14 e la SS16, per il  Jova Beach Party.

Traffico: i giorni da bollino rosso e da bollino nero del weekend

Viabilità Italia si è riunita in vista dell'inizio del prossimo fine settimana del 19-21 agosto, nel quale si prevedono volumi di traffico particolarmente intensi a causa dei primi rientri dei vacanzieri: bollino rosso dal pomeriggio di venerdì 19 agosto e per tutto il fine settimana, con limitazione della circolazione dei mezzi pesanti nella giornata di sabato 20 agosto (dalle  8  alle 16) e di domenica 21 agosto (dalle 7 alle  22)

Le indicazioni della Polstrada:

Disagi per il Jova Beach Party

Nonostante un'estate all'insegna delle polemiche, il Jova Beach Party fa sempre il tutto esaurito. E così si segnalano particolari difficoltà in provincia di Chieti, e  in particolare lungo la A14 e la SS16, vista la doppia serata in programma venerdì 19 e sabato 20 agosto 2022.

La prevista affluenza di diverse migliaia di persone ha reso necessaria una modifica temporanea della circolazione sulla SS16, nel territorio di Vasto, con l'istituzione del divieto di circolazione per i mezzi superiori alle 7,5 tonnellate dalle  10  del 19 e del 20 agosto e fino a cessate esigenze, coincidenti con il termine del deflusso, nel tratto compreso tra il Km 508+700 ed il Km 522+400, in entrambi i sensi di marcia.

Inoltre, sempre dalle ore 10.00 del 19 e del 20 agosto e fino a cessate esigenze, la SS16 sarà percorribile solo in direzione sud a partire dall'intersezione con via Trave (Km 516+900) fino alla rotatoria con l'intersezione con via Grasceta; la corsia della SS16 in direzione nord sarà, in quel tratto, inibita alla circolazione veicolare.

 Bollino nero in Veneto

Particolarmente critica sarà poi la situazione in Veneto, dove è previsto il transito sulla rete di Autovie Venete di circa 340.000 veicoli  tra esodo e controesodo.

Attenzione è rivolta, specie il sabato, anche alla direttrice A23/A4 da Udine Sud in direzione Nodo Palmanova e alla carreggiata ovest (direzione Venezia) dove si concentrerà il volume maggiore di traffico per effetto anche del ritorno dei lavoratori dell'Est Europa dai propri Paesi d’origine. Per i mezzi pesanti varrà il divieto di circolazione dalle 8 alle 16  di sabato 20 e dalle7 alle 22 di domenica 21.

Autovie raccomanda di mantenere la distanza di sicurezza da chi precede; rispettare i limiti di velocità (80 chilometri orari per i veicoli leggeri e 60 per quelli pesanti nel tratto di cantieri); e di non utilizzare i dispositivi elettronici e smartphone quando si è alla guida, e ricorda, per informazioni, il sito www.infoviaggiando.it, l'app infoviaggiando e il numero 800 996099.

Le strade più trafficate

Il traffico riguarderà in particolare la A2 "Autostrada del Mediterraneo" che attraversa Campania, Basilicata e Calabria; le statali 106 Ionica e 18 Tirrena Inferiore in Calabria; le autostrade A19 Palermo-Catania e A29 Palermo-Mazara del Vallo in Sicilia; la strada statale 131 Carlo Felice in Sardegna; la strada statale 148 Pontina nel Lazio; l'E45 che interessa Umbria, Toscana, Emilia Romagna e collega il nord est con il centro Italia; le direttrici SS1 Aurelia (Lazio, Toscana e Liguria), SS16 Adriatica (Puglia, Molise, Abruzzo, Emilia-Romagna e Veneto).

Al nord i raccordi autostradali Ra13 ed Ra14 in Friuli-Venezia Giulia verso i valichi di confine, la SS36 del Lago di Como e dello Spluga  in Lombardia, la SS45 di Val Trebbia in Liguria, la SS26 della Valle D'Aosta e la SS309  Romea  tra Emilia-Romagna e Veneto e la SS 51  di Alemagna  in Veneto.

 

Le informazioni in tempo reale

Viabilità Italia sarà attiva per il monitoraggio del traffico per tutto il periodo estivo per dare tempestivamente all’utenza comunicati stampa su eventuali criticità al traffico stradale e ferroviario e limitare così i disagi.

Viabilità Italia ha messo a disposizione dei documenti consultabili sul sito www.poliziadistato.it, tra cui il calendario delle giornate del mese di luglio, agosto e dei primi due fine settimana di settembre, ove sono indicate le previsioni di traffico ed i divieti di circolazione dei veicoli di portata superiore alle 7.5 tonnellate.

L'impegno della Polizia di Stato

Sul sito della Polizia nella "finestra" Viabilità Italia sono presenti anche le indicazioni sui cantieri di Anas (quelli "chiusi" per l'estate e quelli invece dove ancora sono presenti operai e lavori) e anche aggiornamenti sul traffico ferroviario.

Notizie sempre aggiornate sul traffico sono disponibili tramite i canali del C.C.I.S.S. viaggiare informati (numero gratuito 1518, siti web www.cciss.it e mobile.cciss.it), le trasmissioni di Rai-Isoradio, i notiziari di Onda Verde sulle tre reti Radio-Rai e sul Televideo R.A.I..

Per informarsi sullo stato del traffico sulla rete stradale di competenza Anas è possibile, inoltre, utilizzare l'applicazione “VAI” o telefonare al numero unico 800.841.148.

Informazioni in tempo reale sulla rete autostradale in concessione, sulle condizioni di viabilità e del traffico sono poi disponibili sui canali attivati dalle singole Società concessionarie (siti internet, numeri dedicati, app) e attraverso il sito www.aiscat.it

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter