Attualità
CAPODANNO BLINDATO

I contagi volano fra i giovani: da oggi si parte con la terza dose ai 16enni e 17enni

Via libera per tutti gli altri over 12 atteso da metà gennaio.

I contagi volano fra i giovani: da oggi si parte con la terza dose ai 16enni e 17enni
Attualità 27 Dicembre 2021 ore 09:40

La terza dose di vaccino estesa anche ai sedicenni e agli over 12 fragili. Lo prevede una circolare del Ministero della Salute emessa venerdì 24 dicembre 2021.

In questa fase, un quarto dei nuovi contagi avviene fra gli under 20: tra gli 11 e i 18 anni  l’incidenza dei non vaccinati è addirittura 5 volte quella di chi si è immunizzato nella stessa fascia d’età.

Insomma, la diffusione del virus insomma passa per i giovani ed è anche per questo motivo che il Governo ha "blindato" il Capodanno, vietando le feste di piazza e chiudendo le discoteche fino al 31 gennaio.

Punto della situazione sulle dosi agli under 20

Nella fascia 5/11 anni ha ricevuto la prima dose solo il 4.59% della platea, formata da circa 3 milioni 650mila bambini.

Nella fascia 12/19 anni, formata da 4 milioni 630mila ragazzi, invece ha ricevuto la prima dose il 76.48%, la seconda invece l'ha riccevuta il 72.41%, mentre la booster è solo al 2.2%.

Terza dose: si parte coi sedicenni

A partire da oggi, 27 gennaio 2021, sarà possibile somministrare la dose booster anche a sedicenni e diciassettenni, e pure ai soggetti fragili dai 12 ai 15 anni. Lo prevede una nota del Ministero. Aifa potrebbe poi pronunciarsi a metà gennaio per l'estensione della terza dose a tutti gli over 12 (anche se la questione appare pressoché scontata).

La "sterzata" del Governo

Intanto il Governo per prevenire l'avanzata del virus ha deciso di accelerare i tempi sulle terze dosi per i maggiorenni. Tra i provvedimenti del Decreto Festività, approvato giovedì 23 dicembre 2021, c'è anche la riduzione delle tempistiche di attesa tra la seconda dose e il booster, che passa da cinque a quattro mesi.