Attualità
Il dolce natalizio più amato

Quanto costa il panettone dei maestri pasticceri Renato Bosco, Massari e Sal De Riso e degli chef Cannavacciuolo e Cracco

I prezzi sono tutto sommato accessibili. Ma ce n'è anche uno che è costato mezzo milione di dollari...

Quanto costa il panettone dei maestri pasticceri Renato Bosco, Massari e Sal De Riso e degli chef Cannavacciuolo e Cracco
Attualità 12 Dicembre 2022 ore 12:07

Natale fa rima con... panettone. Da quelli più economici e tradizionali a quelli fantasiosi e di pasticceria, difficilmente - a meno che non siate fan sfegatati del pandoro - il tipico dolce milanese può mancare sulle nostre tavole. E per chi vuole regalarsi un po' di dolcezza "di classe", ci sono quelli dei grandi maestri pasticceri e degli chef stellati. Ma quanto costa il panettone "vip" di Renato Bosco, Massari, Cannavacciuolo e Cracco? Le cifre sono decisamente più abbordabili del Veglione di Capodanno nei ristoranti stellati. 

Quanto costa il panettone dei maestri pasticceri: Iginio Massari

Partiamo da Iginio Massari, che propone quattro tipi di panettone, differenziati a seconda del peso. Quello da mezzo chilo ha un prezzo alla portata praticamente di tutti: 24 euro. Il dolce da un chilo ne costa invece 43, mentre quello da due chili 95. Decisamente più impegnativo il prezzo del panettone da 3 chili: per averlo dovete spendere 160 euro. 

Il panettone di Renato Bosco

Un altro nome di spessore per gli amanti del panettone è senza dubbio Renato Bosco. Per acquistare il suo dolce da un chilo servono 40 euro (così come per il pandoro e per il panettone al cioccolato).

Bosco propone poi anche la versione all'amaretto e quella all'albicocca e caramello, che non si discostano molto per il prezzo: 42 euro.

I panettoni di Sal De Riso

Sal De Riso, altro nome "top" se si parla di panettoni, ne propone davvero di tutti i tipi, al prezzo di 40 euro. Si va dai più classici sino a quelli al limoncello, passando per frutti di bosco e ricotta e pere. Se volete invece "esagerare" c'è il panettone d'oro: farcito con cioccolato fondente Sur Del Lago 72% Venezuela Domori ricoperto di foglia d’oro. Costa 170 euro.

Il panettone degli chef stellati Cannavacciuolo e Cracco

Anche gli chef stellati ora si sono messi a fare il panettone. Tra questi segnaliamo quello di Antonino Cannavacciuolo, che propone una versione al liquore al limoncello con glassa al cioccolato bianco e scorza di limone candito. Il prezzo? 49 euro.

Ci sono poi anche quello alla Melannurca campana Igp e cioccolato bianco (50 euro), al pistacchio (53 euro), al gianduia (48 euro), pere e cioccolato (44 euro) e quello classico (38 euro). Il più caro è la "special edition" cioccolato e caffè, da 63 euro.

Anche Carlo Cracco propone diverse varietà di panettone. Si parte con il "super panettone" da 48 euro, per poi passare ad albicocche e cioccolato (50 euro) e pistacchio e canditi (50 euro). C'è poi la "combo" panettone e Swarovsky, per la quale dovrete sborsare 120 euro.

Al supermercato

Alcuni dei prodotti citati sugli shop ufficiali degli artisti della cucina sono già andati esauriti, ma potreste comunque trovarli in Rete o in qualche negozio specializzato. Se invece volete stare su qualcosa di meno "famoso" e più economico (si va dai 5 ai 15 euro), c'è sempre l'opzione supermercato, dove troverete comunque prodotti molto validi e di qualità. Qui vi proponiamo una "classifica" dei dieci migliori panettoni da acquistare al supermercato stilata da Altroconsumo.

Il panettone da 500 mila dollari

Ma un panettone può costare anche cifre proibitive. E' il caso di quello che è stato  definito il panettone più costoso del mondo e della storia. E' stato prodotto in Italia  presso la pasticceria di Borgo a Carmagnola da Dario Hartvig su richiesta ad hoc di un cliente. Cosa ha voluto? Un panettone di 5 chili, ricoperto di foglie d’oro da 22 carati con un mega bracciale di diamanti. Prezzo di vendita: 500.000 dollari!

 

Seguici sui nostri canali