Attualità
Filmato virale

Misterioso "Spiderman" nudo si arrampica sui palazzi a Venezia

Sotto gli occhi allibiti dei passanti (che ipotizzavano chi fosse) è passato da un balcone all'altro, sino all'arrivo della Polizia

Attualità 12 Gennaio 2023 ore 12:20

nudo palazzo venezia mestre

Provate a immaginare la scena. State passeggiando tranquillamente per la strada, alzate gli occhi verso un palazzo e vedete un uomo che si arrampica sui balconi, passando di casa in casa. Particolare non trascurabile: lo "Spiderman" è nudo... Non è una scena di un film, ma è successo davvero a Mestre (Venezia) mercoledì 11 gennaio 2023. E sul misterioso "arrampicatore" si sono fatte le più disparate ipotesi.

Si arrampica nudo sui palazzi a Venezia

La scena ha attirato naturalmente tutti gli occhi dei passanti. E nell'epoca social era impossibile che non venisse ripresa con un video. E così è stato: in un attimo le immagini dell'uomo nudo che si arrampica sui palazzi di Mestre sono diventate virali. 

"Ma dove vai?". "Dove vai?". Si sente ripetere con insistenza e con una voce che tradisce una "sana" curiosità. Sì, perché non la si può definire in altro modo.

Un vero e proprio acrobata, che si esibisce, come mamma l'ha fatto, scavalcando anche dimostrando una discreta abilità, parapetti e balconi, fino ad arrivare al secondo piano. Mica briciole: si parla sicuramente di più di una decina mi metri da terra. Roba che fa venire i brividi anche ai più temerari.

Poi da lì, con un guizzo, sfruttando ogni appiglio possibile, riesce a raggiungere il primo piano. Corre da un lato all'altro, in modo febbrile, non si riesce a comprendere il motivo di tale gesto, e in strada i passanti, ormai fermi di fronte a questo "spettacolo", provano a ipotizzare alcune piste.

Le ipotesi

C'è chi lo crede un ladro (ma così, nudo, senza vestiti e dove lo avrebbe nascosto il bottino?), chi, invece, pensa si tratti di un amante in fuga, scappato in fretta e furia da casa dopo il ritorno del marito tradito. La risposta non c'è. Di certo lui non ha ascoltato le voci dei passanti.

A un certo punto uno dei residenti esce sul balcone e gli porge la mano: sono attimi concitati, l'uomo perde la presa, resta a penzoloni, si teme il peggio. Sul posto, però, per fortuna, sono arrivati gli agenti di Polizia di Stato i quali, dopo una lunga trattativa sono riusciti a farlo scendere dal palazzo. Ed è stato preso in cura dai sanitari del Suem per accertamenti.

Seguici sui nostri canali