Attualità
Parole forti

Mattarella: "E' stata data troppa importanza mediatica ai No Vax"

Il presidente della Repubblica definisce esemplare la condotta della stragrande maggioranza degli italiani che ha avuto fiducia nella scienza.

Mattarella: "E' stata data troppa importanza mediatica ai No Vax"
Attualità 21 Dicembre 2021 ore 12:12

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel suo discorso alla cerimonia per lo scambio degli auguri di fine anno con i rappresentanti delle istituzioni, delle forze politiche e della società civile, non si è fatto mancare un affondo contro i No vax, sottolineando che abbiano trovato fin troppo spazio mediatico a fronte della stragrande maggioranza di italiani che ha scelto di aderire alla campagna vaccinale contro il Covid-19.

"La prima difesa del virus è stata la fiducia della stragrande maggioranza degli italiani nella scienza, nella medicina. Le poche eccezioni, alle quali è stato forse dato uno sproporzionato risalto mediatico, non scalfiscono in alcun modo l’esemplare condotta della quasi totalità degli italiani".

Discorso al veleno di Mattarella nella cerimonia di auguri di fine anno

Parole al veleno quelle del Capo dello Stato, Sergio Mattarella, durante il discorso alla cerimonia per lo scambio degli auguri di fine anno. Davanti ai rappresentanti delle istituzioni, delle forze politiche e della società civile, il presidente della Repubblica ha ribadito che, di fronte al perdurare della pandemia da Covid-19, complice il dilagare della variante Omicron, siamo ancora chiamati alla prudenza e alla responsabilità, sottolineando che ora possiamo contare su strumenti adeguati e che non siamo più in balia degli eventi.

"L'Italia è un grande Paese e gli italiani sono un grande popolo. Dobbiamo avere fiducia nelle nostre potenzialità. Una delle caratteristiche della nostra gente si manifesta quando le condizioni sono difficili: è il momento in cui riusciamo a esprimere il meglio di noi. A ritrovare la fiducia smarrita. Non rinunciamo alle differenze e alle diversità. Ma sappiamo essere uniti sulle grandi scelte, quando le circostanze della vita lo richiedono".

L'affondo di Mattarella: "Troppo risalto mediatico ai No Vax"

Ed è proprio su questo punto che il presidente della Repubblica ha lanciato il suo affondo, rivolgendosi direttamente alla frangia dei No Vax che, secondo lui, hanno ricevuto troppo risalto mediatico, a fronte della stragrande maggioranza degli italiani che ha  scelto di aderire alla campagna vaccinale contro il Covid-19.

"La prima difesa del virus è stata la fiducia della stragrande maggioranza degli italiani nella scienza, nella medicina. Vi si è affiancata quella nelle istituzioni, con la sostanziale, ordinata adesione a quanto indicato nelle varie fasi dell'emergenza dai responsabili, ai diversi livelli. Le poche eccezioni, alle quali è stato forse dato uno sproporzionato risalto mediatico, non scalfiscono in alcun modo l'esemplare condotta della quasi totalità degli italiani".