Il gioco del festiva

"Il Fantasanremo finisce qui", il perché della decisione degli inventori del gioco

Non solo il 2024 è stato l'ultimo anno di Amadeus, anche gli organizzatori del fantasy game dicono stop (almeno alla versione che conosciamo)

"Il Fantasanremo finisce qui", il perché della decisione degli inventori del gioco
Pubblicato:
Aggiornato:

Era diventato un must. Per capirlo basta dire che quest'anno erano iscritte 4,2 milioni di squadre. Oltre al fatto che abbiamo visto ventenni seguire al bar il Festival di Sanremo proprio alla ricerca dei punti in classifica (anche per la presenza di cantanti più "giovani", in realtà). Il Festival di Sanremo dopo Amadeus dice addio anche al Fantasanremo. Gli organizzatori hanno infatti deciso di dire basta.

Fantasanremo addio?

Partito come un gioco dal Bar Papalina di Porto Sant'Elpidio, in provincia di Fermo, il Fantasanremo è diventato via via un fenomeno di costume, capace di interessare milioni di italiani (e convogliare anche sponsor di primissimo livello).

Con la pubblicazione delle ultime classifiche, è arrivato anche il momento di dire basta.

Fenomeno di costume

Un fenomeno di costume vero e proprio, che ha preso piede non solo nei confronti degli utenti, ma anche e soprattutto dei cantanti (forse anche in maniera eccessiva).  Quest'anno abbiamo visto serate con praticamente tutti gli artisti (Dargen D'Amico e Loredana Bertè esclusi) in total black, twerkate e petti nudi (che poi probabilmente i La Sad e Big Mama l'avrebbero fatto lo stesso...), fiori ai direttori d'orchestra e "cinque" ad Amadeus da parte di tutti (che non guasta).

Ma si era arrivati probabilmente a un momento di "stanca". E con la fine dell'era Amadeus, era anche l'occasione per "staccare" pure per questo. Almeno nella versione che conoscevamo.

Ma è davvero finita qui?

In realtà, non è davvero finita. "Travolti" dall'eco mediatica della decisione, anche gli organizzatori hanno fatto chiarezza.

"Abbiamo dichiarato e scritto sui nostri canali social che è la fine del primo ciclo del FantaSanremo e quindi, probabilmente, non ci sarà più un FantaSanremo come tutti fino ad ora l’hanno conosciuto. Fin dalla prima edizione del 2020 i cardini del nostro gioco sono stati “1 team, 5 artisti, un capitano”, 100 Baudi a disposizione per completare la squadra e un regolamento diviso in due parti: una legata al “merito”, con la classifica del Festival e i vari premi ufficiali ad esso legati, e una parte più ludica e scherzosa. La maggior parte di queste cose, se ci sarà un FantaSanremo 2025, con l’inizio di un nuovo ciclo cambieranno".

"Quando decideremo tutto ciò? Sicuramente non prima del FantaEurovision, che si terrà in Svezia dal 7 all’11 maggio, Prima ci godremo questo evento musicale che rappresenta la “Champions League” di tutto lo splendido carrozzone rappresentato dal Festival di Sanremo e dal FantaSanremo e poi prenderemo una decisione. La nostra volontà non è quella di “tenere nascoste cose” o creare hype. Dobbiamo semplicemente decidere internamente il da farsi e mettere d’accordo, com’è stato finora, i vari componenti del team su cosa e come sarà il FantaSanremo d’ora in avanti".

 

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali