Attualità
Disegno di legge

Il 4 novembre potrebbe tornare a essere festivo (e sarebbe un super ponte)

La proposta è ancora in fase embrionale, ma istituirebbe una giornata di riposo in più

Il 4 novembre potrebbe tornare a essere festivo (e sarebbe un super ponte)
Attualità 11 Gennaio 2023 ore 16:18

Non tutti lo sanno ma il 4 novembre è un giorno di festa nazionale. Si celebra infatti la Festa  dell'Unità e delle Forze Armate. Sul calendario però non lo troviamo in rosso e quel giorno andiamo tutti a scuola o al lavoro. Ma la questione potrebbe cambiare, e nel caso sarebbe un super ponte insieme all'1 novembre.

Il 4 novembre tornerà festivo?

Non è ancora certo, però c'è un disegno di legge che lo prevede, "incardinato" nella Commissione Affari Costituzionali del Senato, presieduta da Alberto Balboni (FdI), e presentato da Paolo Tosato (Lega).

"A inizio legislatura il presidente Balboni ha chiesto di indicare alcuni provvedimenti ritenuti prioritari e il gruppo di Forza Italia ha chiesto venisse incardinata la proposta, d'iniziativa del senatore Gasparri, per reintrodurre la festività del 4 novembre - ha spiegato Tosato all'Adnkronos - Altri gruppi avevano presentato proposte simili, ma più sintetiche, e dunque la discussione avverrà sulla base di questi testi".

La discussione è ancora in fase totalmente embrionale e dunque va chiarito se si intende reintrodurre a tutti gli effetti la festività come giornata in cui vengono sospese anche le attività scolastiche o lavorative oppure se si intende dare maggiore risalto a quella giornata con attività nelle scuole o manifestazioni pubbliche, come ha spiegato ancora Tosato.

Da quando il 4 novembre non è più festa

La festività del 4 Novembre era stata introdotta nel 1919 ed è stata celebrata sino al 1976, data in cui ha smesso di essere un giorno di pausa da scuola e lavoro. E' la giornata dedicata all'Unità nazionale e alle Forze armate. Fu istituita  nel 1919 per commemorare la vittoria italiana nella prima guerra mondiale. La data è stata scelta fa riferimento al 4 novembre del 1918, giorno dell'entrata in vigore dell'Armistizio di Villa Giusti siglato nella tenuta del conte Vettor Giusti del Giardino, a Padova, dall'Italia e dall'Impero austro-ungarico.

Sarebbe un super ponte

Nel 2023 il 4 novembre cade di sabato, e dunque per molti cambierebbe poco. Ma se si trattasse di un giorno in settimana potrebbe originare un super ponte, insieme all'1 novembre (festa di Ognissanti). E tra le valutazioni in Commissione anche questa avrà il suo peso, perché si rischierebbe di bloccare a lungo molte attività produttive.

Nel 2023, tra l'altro, i ponti sono parecchi: con soli 5 giorni di ferie si può stare a casa per ben 32...

Seguici sui nostri canali