Attualità
L'anno nuovo

Festività 2023: Carnevale, Pasqua, Ferragosto, tutti i ponti in cui potremo stare a casa dal lavoro o da scuola

Il 2023 sarà molto favorevole: con soli 4 giorni di ferie si potranno fare molti weekend lunghi

Festività 2023: Carnevale, Pasqua, Ferragosto, tutti i ponti in cui potremo stare a casa dal lavoro o da scuola
Attualità 07 Dicembre 2022 ore 14:38

Il 2023 è l'anno dei p0nti. "Spendendo" soli quattro giorni di ferie, infatti, potremo stare a casa dal lavoro o da scuola per 32. Una vera pacchia, insomma.

Festività 2023: tutti i giorni in cui potremo stare a casa

Se il 2022 è stato l'anno delle festività che cadono nei weekend, il 2023 andrà decisamente meglio. Anche se è partito "eliminando" un giorno di festa, dato che il primo gennaio cade di domenica.

Ma già dall'Epifania, che capita di venerdì, si potrà allungare il fine settimana. E allora vediamo bene tutti i ponti dell'anno che sta per arrivare.

Festività 2023: gennaio

Come detto, l'Epifania cade di venerdì 6 gennaio 2023. Salvo rarissimi casi, dunque, anche le scuole sfrutteranno il prolungamento delle vacanze, per riprendere lunedì 9 gennaio.

Febbraio, marzo  e aprile 2023: le festività

Febbraio e marzo sono due mesi in cui difficilmente cadono giorni di vacanze. Carnevale 2023 cade di martedì 21 febbraio 2023, e dunque si potrà agganciare il lunedì. Per il resto poco altro sino ad aprile, quando arriva la Pasqua, con il canonico Lunedì dell'Angelo: saranno domenica 9 e lunedì 10 aprile 2023.

Aprile, però, porta con sé anche la festa della Liberazione, martedì 25 aprile 2023. Dunque, agganciando lunedì 24, si potrà restare a casa 4 giorni chiedendone soltanto uno di ferie (mentre per le scuole è probabilissima la chiusura).

Maggio e giugno: i ponti

Va abbastanza bene anche a maggio e giugno. La Festa dei lavoratori, il Primo Maggio, cade di lunedì, dunque non ci sarà  bisogno di chiedere nulla per fare un weekend lungo. Così come la Festa della Repubblica del 2 giugno, che nel 2023 sarà di venerdì. E dunque potremo iniziare il fine settimana con un giorno d'anticipo.

 Festività 2023: luglio, agosto, settembre e ottobre

A luglio non ci sono festività, ma in molti faranno già le proprie ferie estive. Così come ad agosto, quando l'unico giorno festivo è Ferragosto. Qui però il calendario ci viene in aiuto. Il 15 agosto 2023 cade infatti di martedì, cosa che consente - prendendo un solo giorno di ferie, lunedì 14 - di fare ben quattro giorni di vacanza.

Settembre e ottobre, invece, segnano solo la ripresa delle attività. Ma se con questi ponti precedenti avremo risparmiato giorni di ferie, potremo metterne qualcuno a calendario, spezzando così la routine.

2023, i ponti di novembre e dicembre

Arriviamo così alla fine dell'anno prossimo, uno scenario che sembra lontano, ma programmare in questi casi non è mai male. L'1 novembre, festività di Ognissanti, cade di mercoledì, dunque difficilmente se vorrete fare il weekend lungo (quello prima o quello dopo) serviranno due giorni di ferie. Ma potrebbe valerne comunque la pena.

A dicembre, invece l'Immacolata (8 dicembre 2023) cade di venerdì, anticipando dunque il fine settimana. Il "colpaccio" arriverà però a Natale. Il 25 dicembre 2023 sarà di lunedì, mentre Santo Stefano di martedì: dunque attaccandoli al fine settimana saranno ben quattro giorni di riposo senza bisogno di chiederne neppure uno. Idem per la fine dell'anno: sabato 30 e domenica 31 dicembre 2023 si agganceranno a lunedì 1 gennaio 2024: tre giorni di riposo per cominciare il nuovo anno all'insegna del relax.

 

 

Seguici sui nostri canali