Attualità
Richiamo alimentare

Ancora salame contaminato dalla salmonella: un altro lotto ritirato

Si tratta del "Salame Milano" del marchio "La bottega del gusto".

Ancora salame contaminato dalla salmonella: un altro lotto ritirato
Attualità 23 Dicembre 2022 ore 10:36

Possibile contaminazione da salmonella. E così il Ministero della Salute ha richiamato a scopo precauzionale un lotto di salame Milano del marchio "La Bottega del Gusto".

Un altro salame ritirato per possibile presenza di salmonella

Dopo il recente richiamo alimentare da parte di Aldi, catena tedesca di discount, arriva a stretto giro un altro ritiro dagli scaffali per un lotto di salame che, dalle analisi, è stato riscontrato essere contaminato dalla salmonella.

Il richiamo riguarda nello specifico il salame Milano del marchio "La Bottega del Gusto", articolo commercializzato per Eurospin Italia S.p.A.

Il prodotto è realizzato nello stabilimento E. Ga. S.r.l., situato in Via Palmiro Togliatti, 8, 20066 Melzo MI, con marchio di identificazione IT 32 L CE. Il salame ritirato ha lotto di produzione L22D259, data di scadenza 17-01-2023 ed è venduto in confezioni da 350 gr. Il Ministero della Salute, a riguardo, afferma:

"A scopo precauzionale, si raccomanda di non consumare il salame con il numero di lotto indicato e riportarlo al punto vendita".

Cosa è la salmonella

La salmonellosi è una  malattia infettiva che colpisce l'apparato digerente. Provocata dai batteri del genere salmonella, viene trasmessa attraverso l'ingestione di cibi o bevande contaminate o per contatto e si manifesta prevalentemente con nausea, vomito, diarrea e dolori addominali.

In Europa la principale via di contaminazione dell’uomo è rappresentata dal consumo di alimenti contaminati:

  • carne di pollo, tacchino e maiale
  • molluschi bivalvi
  • semi germogliati pronti al consumo
  • uova e ovoprodotti
  • prodotti lattiero-caseari a base di latte crudo
  • frutta e verdura crude.

Gli animali domestici quali cani, gatti, uccelli, roditori e rettili (iguane e tartarughe d’acqua) possono rappresentare, seppur raramente, una fonte di infezione per l’uomo.

I sintomi

I sintomi possono variare dai semplici disturbi del tratto gastro-intestinale (dolori addominali, nausea, vomito, diarrea, febbre) fino a forme cliniche più gravi (batteriemie e infezioni extra intestinali) soprattutto nei bambini, anziani e nei soggetti immunodepressi. I sintomi della malattia si manifestano comunemente tra le 12 e le 36 ore dall’ingestione degli alimenti contaminati e si protraggono per 4-7 giorni. Solitamente la malattia ha un decorso benigno e autolimitante.

Il più recente richiamo alimentare per salmonella

Come avevamo affermato in precedenza, qualche giorno fa, a causa della presenza di salmonella, Aldi aveva richiamato a scopo precauzionale un lotto di salame Milano di puro suino a marchio Il Tagliere del Re.

Si tratta del salame Milano  venduto in forme intere da 350 grammi con il numero di lotto L22D259 e il termine minimo di conservazione (Tmc) 17 gennaio 2023.

Il salame Milano richiamato, fa sapere Aldi, è stato in vendita in tutte le filiali della catena fino sabato 17 dicembre 2022. La vendita del prodotto è stata tempestivamente bloccata.

In via cautelativa, la catena raccomanda di non consumare il prodotto con il numero di lotto indicato e restituirlo al punto vendita d’acquisto, dove sarà rimborsato anche senza presentare lo scontrino.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il servizio clienti Aldi al numero verde 800 370370, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17, e il sabato dalle 8  alle 14.

Seguici sui nostri canali