Top News
Scoperta da incubo

Tre ragazzini vanno a pesca al lago e trovano un cadavere

Si trovavano sulla passerella di legno vicino all’osservatorio ornitologico, quando hanno notato qualcosa affiorare dalle acque.

Tre ragazzini vanno a pesca al lago e trovano un cadavere
Top News 15 Giugno 2020 ore 16:25

Davvero un'esperienza da incubo quella vissuta questa mattina, lunedì 15 giugno 2020, da tre ragazzini lombardi che sono usciti di casa per andare a pescare al lago e invece hanno scoperto un corpo senza vita che galleggiava a pelo d'acqua.

Vanno a pescare e trovano un cadavere

E' successo in provincia di Lecco, ma non nel più noto Lario, bensì nel piccolo laghetto di Sartirana, sulle colline dietro alla città di Merate. Tantissima e comprensibile la paura, ma i minorenni, giunti sul posto dalla non vicinissima Missaglia, da Cisano Bergamasco e da Robbiate non si sono persi d'animo e hanno allertato il 112.

La macchina dei soccorsi è scattata attorno alle 13: a rincuorarli sono arrivati di gran carriera sanitari del 118, Vigili del Fuoco e Carabinieri. I tre si trovavano nei pressi della passerella di legno vicino all’osservatorio ornitologico quando hanno notato qualcosa affiorare dalle acque del lago e con grande orrore si sono resi conto che si trattava del cadavere di un uomo.

Non si tratta del 24enne scomparso da un mese

Una volta recuperato con il gommone il corpo, apparentemente di una persona non giovanissima, ai medici non è rimasto che constatarne il decesso.

Inizialmente si è ipotizzato potesse trattarsi di Giovanni Sottocornola, il giovane di Calco (a pochi chilometri da Sartirana) scomparso da casa alle 22 di domenica 10 maggio 2020 e di cui da oltre un mese  non si hanno più notizie (la sua sparizione rimane ancora avvolta nel mistero, le ricerche sono state estese in tutta Italia).

AGGIORNAMENTO: GLI INQUIRENTI SONO RIUSCITI A STABILIRE L'IDENTITA'

GUARDA LA GALLERY: