Top News
Allerta Covid

Per frenare i contagi: più luoghi accessibili solo con Green pass (rilasciato dopo la seconda dose)

Secondo il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri la variante Delta diventerà prevalente entro 10 giorni.

Per frenare i contagi: più luoghi accessibili solo con Green pass (rilasciato dopo la seconda dose)
Top News 12 Luglio 2021 ore 17:04

La curva dei contagi da Covid-19 risale anche in Italia.


Più luoghi accessibili solo con Green pass

Negli ultimi giorni, il dato relativo ai nuovi casi sta crescendo e questo è principalmente dovuto alla diffusione della variante Delta, che secondo il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri potrebbe diventare quella prevalente entro 10 giorni da oggi, lunedì 12 luglio 2021.

Proprio per limitare i contagi, si inizia a pensare a nuove misure di contenimento, o almeno di prevenzione.

Nulla è ancora stabilito, ma ci sono alcune ipotesi:

  • rilasciare il Green pass solo dopo la vaccinazione completa (l’Italia a ora rimane l'unico paese europeo a concedere il certificato già a due settimane dalla prima dose)
  • potenziare il Green pass, aumentando l'elenco dei luoghi dove si possa accedere solo se in possesso della certificazione

Resteranno poi le mascherine, almeno al chiuso e si continuerà a vaccinare il più velocemente possibile.

Proprio riguardo alla campagna di vaccinazione, va però notato che nonostante i vaccini di Janssen e Astrazeneca siano disponibili, il loro utilizzo è sempre più residuale e le regioni hanno praticamente smesso di somministrarli: nella giornata di ieri, in Italia appena un migliaio di persone ha ricevuto Johnson&Johnson, in frigorifero ci sarebbero ancora a disposizione un milione di dosi inutilizzate.