Condizioni ancora delicate

Migliorano le condizioni di Alex Zanardi ricoverato al San Raffaele

Assistito con cure semi intensive presso l’Unità Operativa di Neurorianimazione, diretta dal professor Luigi Beretta.

Top News 20 Agosto 2020 ore 10:41

Finalmente una buona notizia: Alex Zanardi sta meglio. E' ancora in gravi condizioni, ma ieri lo staff dell'ospedale San Raffaele (dove nell'Unità di neurorianimazione sono in corso cure semi-intensive) per la prima volta ha parlato di "Miglioramenti significativi", anche se le condizioni di salute rimangono molto delicate per il campione di Noventa Padovana, vittima di un incidente in handbike il 19 giugno 2020 vicino a Siena (nel locale ospedale era stato già operato tre volte alla testa).


Zanardi, dal San Raffaele buone notizie

Da Prima la Martesana

Il campione si trova ricoverato all’ospedale segratese in Terapia intensiva dal 24 luglio a seguito di un terribile incidente con la sua handbike.

“Dopo un periodo durante il quale è stato sottoposto a cure intensive in seguito al ricovero del 24 luglio il paziente ha risposto con miglioramenti clinici significativi. Per questa ragione attualmente è assistito e trattato con cure semi intensive presso l’Unità Operativa di Neurorianimazione, diretta dal professor Luigi Beretta”, hanno fatto sapere dall’Istituto in una nota .

L’incidente è avvenuto due mesi fa, il 19 giugno, quando l’ex pilota era stato travolto da un camion. Dopo un primo ricovero a Siena era poi stato trasferito in un centro di riabilitazione nel Lecchese e infine  al San Raffaele:

LEGGI ANCHE: Condizioni cliniche instabili: Zanardi lascia Villa Beretta. Trasferito al San Raffaele

LEGGI ANCHE: “Io questa mano non la lascio”, il figlio di Zanardi Niccolò commuove con il suo ultimo messaggio social