Top News
espulso dalla Lega

Il portuale no Green pass: "Ho preso il Covid per colpa degli idranti"

Ex pugile, ex consigliere leghista in consiglio comunale espulso per prese di posizioni estremiste, omofobo, antisemita, no-Vax e No Green pass.

Il portuale no Green pass: "Ho preso il Covid per colpa degli idranti"
Top News 26 Ottobre 2021 ore 10:36

Il triestino Fabio Tuiach - portuale attivissimo negli scioperi recenti, ex pugile, ex consigliere comunale leghista espulso dal partito per alcune prese di posizioni estremiste, no-Vax e No Green pass - ha preso il Covid dopo giorni in piazza, rigorosamente senza mascherine nè distanziamento, a contatto con centinaia di persone. Secondo la sua diagnosi il virus sarebbe la conseguenza dell'acqua sparata dagli idranti dalla polizia per disperdere i manifestanti.

Il portuale con il Covid: "Colpa degli idranti"

È stato lui stesso a dare l’annuncio sul suo canale Telegram, mantenendo fede all'idea che si tratti di una malanno di poco conto.

Post Telegram

Su Telegram il 41enne ribadisce che il Covid è un "virus mentale che si attiva solo con la paura" (o con gli idranti, sempre seguendo la sua logica).

"Ho preso il Covid perché sono stato sotto gli idranti della polizia, che mi hanno fatto prendere freddo. Alcuni medici che ho conosciuto durante la manifestazione e con cui pregavo il Rosario, mi hanno consigliato di prendere vitamine e antinfiammatori. E così sto facendo. Io resto comunque contrario all’obbligo vaccinale, mi sembra una ingiustizia da dittatura. In porto lavoriamo con i turchi che non sono vaccinati. In Italia c’è il caos, il governo non pensa agli italiani. Ora ho io il Covid, ma non ho paura. Un vero cattolico non ha paura. Non farò mai il vaccino”.

Il triestino è noto per sparate prive di qualunque riscontro scientifico, oltre che prese di posizione gravi in termini di diritti civili.

Eletto con la Lega, poi passato a Forza Nuova e infine al gruppo misto, ha detto - per esempio - che il problema dell’omofobia non si pone in altri paesi perché “i gay finiscono in carcere o l’omosessualità è vietata per legge”.

Per celebrare il giorno della Memoria, ha postato una foto di Hitler sorridente.

Nell’aprile 2020 aveva proposto una multa per le donne che non fanno sesso con il proprio marito, perché in epoca di pandemia una sana vita sessuale è un aiuto contro lo stress.

Nel 2019 si era astenuto in consiglio comunale nel voto per concedere la cittadinanza onoraria a Liliana Segre in quanto si era sentito offeso da una dichiarazione della senatrice secondo cui Gesù era ebreo ed era stato ucciso da ebrei.

E ancora: secondo il portuale il femminicidio sarebbe un'invenzione della sinistra, Maometto era "un pedofilo", Stefano Cucchi meritava la fine che ha avuto perché "spacciatore",

Ufficialmente in malattia... ma in piazza

Tuiach negli ultimi giorni era già in congedo da malattia per l’Autorità Portuale, nonostante ciò era stato avvistato ai varchi del porto, dove aveva cercato di fermare un automobilista, e in Piazza Unità, dove ha partecipato a tutte le fasi della settimana no Green Pass triestina. Ora serviranno altri giorni di malattia, per colpa degli idranti.